La saggistica è reale o falsa? Scopri la risposta

by CJ McDaniel // Marzo 19 // 0 Comments

La saggistica è vera o falsa? Ci sono vari modi per interpretare o descrivere il genere letterario della saggistica. È un genere chiamato con molti nomi diversi, a seconda della sua presentazione e dell’individuo che lo definisce. Alcuni di questi nomi sono saggistica fantasiosa, saggistica creativa, giornalismo letterario, saggistica narrativa, saggistica letteraria, saggio lirico, saggio personale, narrativa personale e memoria letteraria.

Oggi, la linea tra ciò che chiamiamo narrativa e saggistica è molto più sottile di quanto non fosse in passato. Gli scrittori di saggistica cercano di rendere le loro storie più interessanti usando la creatività nel modo in cui forniscono la verità.

Il dibattito per trovare la risposta alla domanda “la saggistica è vera o falsa?” è in corso da secoli. In questo post, troveremo la risposta a questa domanda. Continua a leggere per scoprire la nostra risposta a una delle domande più controverse “la saggistica è vera o falsa?”.

La saggistica è vera o falsa?: Introduzione alla saggistica

Ogni pezzo di scrittura è unico nella sua originalità. La parola reale o falso idealmente non dovrebbe essere associata a nessun genere letterario.

Una delle migliori parole da attribuire all’arte della scrittura creativa di saggistica è dire reale o reale. Usare la parola “attuale” è preferibile alla parola “verità”. È così perché anche gli scrittori di opere di narrativa affermano di scrivere la verità.

Dicono che devono inventare per dire questa verità. La parola reale sembra coprire il concetto di ciò che è la saggistica rispetto alla parola reale. Ciò che è e ciò che non è reale è continuamente in discussione. Il termine reale è pieno di supposizioni. La parola si adatta meglio perché si riferisce semplicemente alla realtà.

Un’opera di saggistica creativa inizia con un’immagine di qualcosa che è accaduto e non con qualcosa di immaginario. Ciò che è o è stato, o ciò che è accaduto è il quadro in mente da rappresentare. Da questo punto, potremmo muoverci in qualsiasi direzione della creatività. Tuttavia, l’incidenza effettiva è il nostro obiettivo.

Come attribuito alla realtà della trama presentata in un pezzo di scrittura, la saggistica è considerata una vera opera letteraria. La saggistica, sebbene possa essere creativa nella sua scrittura, riguarda innanzitutto la rappresentazione della realtà. La tua vita o quella del mondo che ti circonda serve la tua materia prima. Il tema della scrittura potrebbe essere qualsiasi parte della realtà.

La saggistica si basa sui fatti e riporta eventi reali. Pertanto, può essere classificato come “reale”. Di solito, la saggistica ha uno standard più elevato da sostenere rispetto alla narrativa. Tuttavia, non è insolito trovarlo usando molte delle tecniche di narrativa per renderlo più attraente per i lettori.

I libri di saggistica contengono una scrittura in prosa che si basa su fatti, persone reali ed eventi reali, come la storia o le biografie. La maggior parte dei libri di saggistica ha lo scopo di informare o esprimere. Quindi, la saggistica è reale o falsa? Prima di addentrarci in questo, definiamo prima cos’è la saggistica.

Cos’è la saggistica?

La saggistica è un ampio genere di scrittura. Consiste di tutti i libri che non sono incentrati su una storia immaginaria. Gli scritti di saggistica possono concentrarsi sulla storia e sulla biografia. Può anche essere istruttivo. A volte offre analisi e umorismo. Può anche analizzare questioni filosofiche.

Qualsiasi libro che non sia radicato in una storia inventata è detto saggistica. La saggistica si occupa di fatti ed eventi della vita reale. Ad esempio, il libro A History of Modern Europe è saggistica. È saggistica perché parla di cose reali e il suo scrittore mira alla precisione fattuale.

La saggistica è semplicemente un pezzo di scrittura che descrive con precisione eventi della vita reale e persone reali. È l’opposto della finzione, quindi non è falso. La parola falso implica l’intenzione di ingannare. Finzione, tuttavia, è il nome corretto dato a un pezzo di scrittura con un certo livello di immaginazione. È comune trovare libri di saggistica con tabelle di contenuto.

In che modo la saggistica è diversa dalla narrativa?

Il contrasto a volte non è chiaro. Ad esempio, cos’è un romanzo basato su eventi reali con pochi dettagli immaginari inseriti in esso? Che dire della poesia che adorna gli incidenti biografici con concetti fantasiosi?

Che ne dici di una cronaca educativa con presentazioni drammatiche di eventi storici? Questi testi non rientrano in un unico genere, e c’è una discussione su come classificarli. Probabilmente continuerebbe all’infinito.

In sintesi, i contenuti di saggistica sono radicati in eventi reali. La saggistica nella scrittura e nella letteratura dipende da eventi reali. Tutte le informazioni contenute in un’opera di saggistica dovrebbero essere verificabili, se possibile. Tuttavia, molti libri di saggistica offrono opinioni pesantemente arbitrarie su quegli eventi veri.

In generale, tuttavia, affermare la differenza è facile. La maggior parte delle opere, racconti, balletti, film narrativi, opere teatrali e romanzi sono finzione. La maggior parte dei saggi, storie, memorie, articoli scientifici, documentari e libri di testo sono saggistica.

A parte la finzione inventata e la saggistica che è fattuale, il numero di fatti presentati in un’opera di saggistica determina direttamente la sua affidabilità. Tuttavia, includere fatti nel lavoro di finzione non fa nulla per esso in quanto ciò non cambia il suo genere.

La narrativa è di solito più dettagliata della saggistica. La scrittura saggistica richiede riferimenti. La finzione di solito racconta una storia principalmente per intrattenimento. D’altra parte, la saggistica cerca di condividere qualcosa che lo scrittore crede sia vero. Il più delle volte, mira semplicemente a trasmettere informazioni su incidenti di fatto.

C’è qualche somiglianza tra saggistica e narrativa?

La saggistica e la scrittura narrativa hanno molte somiglianze nelle loro strutture ed elementi. Entrambi possono contenere una trama, un’ambientazione e personaggi. I due tipi di scrittura possono contenere tracce di verità o persone reali, luoghi reali ed eventi reali.

La saggistica è vera o falsa: generi di libri di saggistica

I libri di saggistica possono essere in varie categorie. Queste classificazioni dipendono dal concetto trattato dal libro. Qui sono esempi di tipi ben noti di generi di saggistica.

Storia

La saggistica storica contiene resoconti veri di tempi e avvenimenti storici. Alcune storie si soffermano interamente su fatti imparziali. Inoltre, altre storie passano attraverso la lente dello scrittore e le sue convinzioni personali. In ogni caso, i libri di storia devono raccontare storie vere per essere certificati come saggistica.


Autobiografie
,
memorie e biografie

Questa categoria di saggistica si concentra sulla storia vera di un soggetto specifico. Scrivi biografie in terza persona su qualcuno che non è l’autore. I soggetti scrivono le loro memorie o autobiografie.

Diari di viaggio e guide di viaggio

I diari di viaggio sono strettamente legati alle memorie. Raccontano l’esperienza specifica dello scrittore viaggiando da qualche parte. Le guide di viaggio sono più istruttive, offrendo suggerimenti e informazioni pratiche per i viaggiatori diretti verso una particolare destinazione.

Libri di testo

accademici

I testi accademici devono istruire i lettori su un argomento definito. Questi libri di testo costituiscono la base per il curriculum di un anno scolastico. Gli adulti che vogliono imparare un mestiere specifico, come la riparazione di auto o l’arrangiamento musicale, usano testi accademici. La maggior parte degli americani si imbatte per la prima volta in libri accademici sotto forma di libri di testo scolastici assegnati.


Intuizione

e filosofia

Questi libri sono abbastanza sinonimo di testi accademici. Molti di questi libri sono pubblicati da case editrici affiliate a un’università. Questo genere spazia dalle teorie scientifiche (Newton) alla filosofia (Aristotele, Platone, Cartesio) per analizzare fatti scientifici o culturali.

Giornalismo

Il giornalismo è un sottogenere piuttosto ampio della saggistica. Circonda molti media. Il giornalismo è solitamente assorbito in giornali e riviste, giornali mensili, notiziari televisivi, ecc.

I reportage giornalistici sono su eventi di vita reale che generalmente, anche se non sempre, hanno una connessione con un pubblico contemporaneo.

Istruzione e auto-aiuto

I libri di auto-aiuto sono alcuni dei libri più venduti nel mondo della saggistica. Molti di questi libri di auto-aiuto sono incentrati sulla fiducia, il successo aziendale e la consulenza sulle relazioni, sul rimanere organizzati, sulla gestione finanziaria e sulla dieta.

Manuali

e guide

pratiche

È legato al sottogenere dell’auto-aiuto. Tuttavia, questo è più focalizzato su competenze specifiche. Serve come guide e manuali di istruzioni. Questi includono libri di cucina, notazioni musicali, istruzioni atletiche e tutorial per hobbisti domestici.

Commento e umorismo

Queste sono altre forme di saggistica creativa. È una categoria che lo scrittore rivela indagini e studi su situazioni del mondo reale attraverso il suo punto di vista. A volte, questa prospettiva può essere politica, a volte umoristica, e altre volte, è puramente riflessiva.

L’unica ragione per cui questa sottocategoria non è classificata come finzione è che si tratta di eventi oggettivi. Questi eventi potrebbero essere storici o addirittura presenti. Potresti aver sentito parlare della parola saggistica creativa (CNF) e inizi a chiederti come un evento reale possa essere creativo?

Cos’è allora la saggistica creativa?

Un libro di saggistica che usa molta immaginazione per presentare i fatti è chiamato saggistica creativa. Rappresenta gli eventi qui nel modo in cui sono accaduti. Tuttavia, gli elementi creativi sono utili nel modo in cui lo scrittore racconta la storia. Esempi di saggistica creativa includono giornalismo narrativo e memorie.

Sia la storia personale che quella pubblica possono costituire la trama di scritti creativi di saggistica. Fa uso della memoria, dell’esperienza, dell’osservazione, dell’opinione e di tutti i tipi di ricerca. A volte, può fare tutto quanto sopra allo stesso tempo. Altre volte, è più selettivo.

La saggistica è vera o falsa?: Conclusione

Gli scrittori di saggistica possono inventare la loro scrittura da qualsiasi ricettacolo. Sono in grado di immaginare ed essere creativi pur lavorando all’interno della vasta struttura della realtà. Pertanto, possiamo classificare la saggistica come reale. Sebbene utilizzi alcune meccaniche creative qua e là, la trama è di scenari di vita reale e spera di rappresentare un vero corso. Quindi, la saggistica è reale o falsa?

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!