Fiction Vs. Nonfiction: leggi prima di scrivere il tuo primo libro

by CJ McDaniel // Gennaio 22 // 0 Comments

Che si tratti di una copia cartacea o morbida, tutti i libri sono disponibili in due categorie: in questo caso si tratta di narrativa vs saggistica. Quindi, come autore, puoi essere uno scrittore di narrativa o saggistica.

Se devi ancora decidere la categoria a cui appartieni, questo post è per te. Dopo aver letto, avrai una solida conoscenza della narrativa e della saggistica e sarai in grado di decidere. Abbiamo anche fornito altre informazioni utili su questo argomento. Quindi, continua a leggere per dare il via alla tua straordinaria carriera di scrittore in grande stile.

Narrativa Vs Saggistica

Entrambi i termini sono comunemente usati nella scrittura di libri o nella letteratura. Descrivono la classe in cui rientra un particolare pezzo di scrittura.

Ora, approfondiamo i termini fiction e nonfiction per capire cosa significano.

Cos’è la finzione?

La narrativa è un’opera letteraria che nasce dall’immaginazione dello scrittore. L’essenza di esso è intrattenere i lettori. Sono più storie inventate e non fatti.

In questo tipo di scrittura, lo scrittore ha la libertà di costruire castelli in aria. È perché sta scrivendo è dalla sua immaginazione. Non sta distorcendo alcun fatto per scrivere la sua storia.

Elementi di finzione

Ci sono sei elementi principali della finzione. Sono personaggio, trama, ambientazione, punto di vista, stile e tema.

Carattere: Esso si riferisce a una figura in un’opera letteraria. Potrebbe essere un essere umano, un animale o un oggetto inanimato. Ad esempio, gli animali erano alcuni dei personaggi del libro La fattoria degli animali di George Orwell.

La storia fantasiosa creata dall’autore ruota attorno ai personaggi. Sono le ruote su cui gira la storia. Lo scrittore ha il potere e la libertà di sviluppare i suoi personaggi in qualsiasi cosa desideri. Poteva renderli poveri o ricchi, alti o bassi, magri o grassi, maliziosi o avanti, alfabetizzati o analfabeti, mostri o angeli e molto altro ancora.

La trama: La trama si riferisce al flusso di eventi nella finzione, sia maggiori che minori. Questa sequenza di eventi si estende dall’inizio alla fine della storia.

Impostazione: Questo si riferisce alla situazione attuale delle cose nel momento in cui lo scrittore scrive la sua storia. Potrebbe anche significare il fattore sottostante prevalente in quel momento e stagione di scrittura della storia.

L’ambientazione di solito combina il luogo, l’epoca in voga e il particolare momento storico.

Punto di vista: Questo è il punto di vista da cui lo scrittore racconta la sua storia Il personaggio attraverso il quale lo scrittore racconta la sua storia si riferirebbe a se stesso come “io”, che è il punto di vista in prima persona.

Lo scrittore potrebbe anche raccontare la sua storia attraverso un’altra persona chiamata la terza persona onnipresente o limitata. Dove lo scrittore scrive dalla terza persona onnipresente, il personaggio diventa onnisciente. Tuttavia, dove è limitata la terza persona, lo scrittore occasionalmente scrive attraverso gli occhi di una singola persona.

Stile: È la scelta delle parole dello scrittore che impiega nel suo lavoro. Si riferisce anche a come organizza queste parole nel suo lavoro.

Tema: Questo è il pensiero di fondo dello scrittore. Potrebbe essere amore come nella storia di Romeo e Giulietta. Potrebbe essere invidia o gelosia, come nel personaggio di Iago nell’Otello di Shakespeare.

Generi di narrativa

Ci sono diversi generi di narrativa. Alcuni dei quali includono misteri, fantascienza, romanticismo, fantasy, thriller criminale e molti altri.

Classi di narrativa

La narrativa è divisa principalmente in tre. Le divisioni sono racconti, novelle e romanzi.

Racconti: Un racconto breve è una breve narrativa in prosa che si può leggere in una sola seduta. Puoi finire rapidamente una breve storia entro 20 minuti a un’ora. Di solito consiste di pochi caratteri. Un racconto medio ha circa 1.000-7.500 parole.

Sono i primi pezzi di letteratura che i bambini conoscono per la prima volta. Gli esempi includono i famosi Goldilocks e Le Tre Orsi di Robert Southey e The Rivelatore Cuore di Edgar Allan Poe.

Novella: È più simile a un romanzo breve. Sebbene le novelle siano brevi, esplorano il lavoro in dettaglio. A causa di ciò, sono spesso i migliori per l’adattamento dello schermo. Ha meno conflitti e sottotrame.

La lunghezza di una novella varia da 30.000 a 60.000 parole. Esempi della novella sono Heart di Darkness di Joseph Conrad e Bully Bud di Herman Melville.

Romanzo: È una narrativa in prosa di notevole lunghezza libro. Intende raccontare una storia e intrattenere i suoi lettori. Di solito consiste in una serie di eventi che coinvolgono personaggi diversi.

Un romanzo di solito ha una lunghezza media che va da 80.000 a 120.000 parole. Esempi di romanzi sono La fattoria degli animali di George Orwell, Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway.

Cos’è la saggistica?

È un pezzo letterario che si basa su fatti su persone ed eventi. L’autrice di saggistica scrive per educare i suoi lettori su un particolare argomento. Le persone, i luoghi e gli eventi nella saggistica sono veri. Non sono storie inventate.

Una persona che cerca di scrivere saggistica deve assicurarsi che tutti i suoi materiali siano fatti, altrimenti questo squalificherà automaticamente quel lavoro dalla classe di saggistica. Ad esempio, Truman Capote, un giornalista che ha dedicato sei anni a mettere insieme il suo lavoro, A sangue freddo , alla fine lo ha criticato e respinto perché c’erano tracce di affermazioni inesatte nel suo lavoro.

A differenza della narrativa, nella saggistica, lo scrittore parla da un punto di vista, dalla storia della persona che ha avuto l’esperienza. Lo scrittore è limitato a come si svolgono i fatti. Non può aggiungere altro a ciò che ha visto, sentito o ricercato.

Elementi di saggistica

La saggistica utilizza illustrazioni, cronologie, glossario, sommario. Tuttavia, quattro si distingue come gli elementi significativi. Sono layout, informazioni, caratterizzazione, stile e tono.

Impaginazione:

Si riferisce a come strutturi il lavoro. Dovrebbe essere in una forma tale che il lettore lo troverà attraente. La saggistica consiste in un layout, un glossario, un sommario, fotografie con complimenti e illustrazioni.

Informazioni:

Consiste nel fatto che lo scrittore vuole condividere. Di solito sono idee che susciteranno la curiosità dei lettori. Questi fatti devono essere accurati o verificati.

Dovresti anche presentarli in sequenza. Le informazioni nella saggistica di solito hanno una linea temporale, sia passata che presente. Consiste anche di citazioni in quanto la saggistica fa riferimento a dichiarazioni originali fatte dal narratore.

Caratterizzazione:

Lo scrittore costruisce con cura i suoi personaggi. Questi personaggi dovrebbero essere uno con cui i lettori potrebbero relazionarsi a causa dei tratti umani.

Stile e tono:

Sebbene l’essenza della saggistica sia quella di diffondere informazioni, gli scrittori dovrebbero renderle eccitanti e non noiose per i lettori. Le informazioni dovrebbero essere chiare e concise.

Esempi di opere di saggistica attraversano molte categorie come salute e fitness, scienza, cucina, affari, arredamento per la casa, religione, viaggi, arte e musica, piante e animali, biografia, autobiografia e memoria, storia, ecc.

Esempi di storie di saggistica includono Hiroshima di John Hersey. Questo è un diario che parla di un evento reale accaduto nella città giapponese di Hiroshima. Qui, lo scrittore ha impiegato i fatti e gli eventi accaduti per scrivere la sua storia.

Mastering Le Arte di Francese Cooking di Julia Child è anche un esempio di saggistica. Insegna ai suoi lettori come cucinare. Lungo Camminare A Libertà, che è l’autobiografia di Nelson Mandela. È anche un esempio di saggistica in quanto tratta della storia vera di Nelson Mandela.

Fiction Vs Nonfiction: Le somiglianze

Nonostante quanto siano diverse le finzioni e le finzioni, condividono ancora alcune somiglianze. Possono avere personaggi, trama, ambientazione e stile. A parte questo, entrambe le categorie possono anche avere verità in loro. Fluiscono l’un l’altro e non si escludono a vicenda in tutti i casi.

Fiction Vs Nonfiction: Le differenze

Ci sono diverse differenze tra narrativa e saggistica. Quindi, confronteremo e analizzeremo entrambi.

La finzione non è un vero evento della vita. Sono storie inventate. D’altra parte, la saggistica è eventi della vita reale. La narrativa non richiede riferimenti alle affermazioni accurate, ma nella saggistica, lo scrittore deve fare riferimento alle parole esatte dei personaggi.

Nella prosa narrativa, lo scrittore non è limitato. Può andare avanti all’infinito con la storia. Nella saggistica, lo scrittore deve limitarsi agli eventi particolari accaduti e in quest’ordine.

Indipendentemente da queste differenze tra narrativa e saggistica, c’è un fatto interessante da notare. Alcuni autori altamente qualificati tendono a confondere la linea tra narrativa e saggistica nelle loro opere. Potrebbero descrivere persone immaginarie in modi che sembrano persone reali. Allo stesso modo, potrebbero anche rappresentare persone reali come persone immaginarie.

Fiction Vs Nonfiction Conclusione

Possiamo tranquillamente dire che tutte le opere scritte, accademiche o meno, rientrano in una delle due categorie di narrativa o saggistica. Con questa classificazione, puoi dire quando uno scrittore scrive per divertimento o per educare. Aiuta il lettore a fare buone scelte quando si trova in una correzione su dove ottenere informazioni specifiche. Spero che anche tu trovi utile questo articolo di fiction vs saggistica quando sei in una tale correzione.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!