Qual è la differenza tra libri ed edizioni? La migliore risposta

by CJ McDaniel // Marzo 9 // 0 Comments

I libri e le edizioni hanno alcune differenze. Ma se non lo sapessi, penseresti diversamente. Ci sono anche diversi tipi di libri ed edizioni. I tipi di libri includono fantasy, horror, azione, avventura, graphic novel, fumetto, romanzi storici, ecc. Le edizioni comprendono la prima edizione, la seconda edizione e così via.

In questo articolo, esamineremo la differenza tra libri ed edizioni. Continua a leggere per conoscere le differenze.

Cosa sono i libri?

In poche parole, i libri sono un insieme di fogli di carta stampati legati insieme tra le copertine. Le prime forme di libri sono pergamene. Il passaggio ai libri dai rotoli risale all’Impero Romano.

I libri sono supporti per la registrazione di informazioni specifiche sotto forma di immagini o scritti. I libri sono fatti di più pagine (carta, pergamena, papiro), tenuti insieme e protetti da copertine, fronte e retro.

Storia Dei Libri

Gli esseri umani hanno usato numerose varietà di oggetti nelle antiche civiltà per scrivere. Esempi di tali sono rocce, pietre, ossa, argilla, corteccia d’albero, lamiere, ecc.

Compresse:

Gli esseri umani hanno usato tavolette nell’età del bronzo e del ferro per scrivere. Sono stati prodotti da argilla, cera, ecc. La rilegatura di diverse tavolette di cera insieme fu il precursore dei moderni libri rilegati. I libri moderni erano precedentemente noti come un codice, che significa un blocco di legno.

Scorre:

Gli esseri umani costruivano pergamene con papiro, pergamene e legno sottile. Li usavano anche per scrivere nell’antico Egitto. Sono in genere fogli di papiro incollati insieme per formare pergamene.

Codice:

Un codice è costituito da foglie di legno sottile di dimensioni uniformi legate insieme lungo il bordo e tenute tra due materiali spessi.

Manoscritti:

Quando i papiri erano scarsi durante la caduta dell’Impero Romano, le pergamene divennero popolari. Le persone facevano pergamene dalla pelle di un animale. Le pergamene erano pelli di capra e pecora che vengono rottamate ed essiccate ma non conciate. Era ciò che gli studiosi romani usavano per scrivere i loro manoscritti.

Manuale moderno:

Il libro moderno è ciò che è ottenibile oggi. Sono fatti di fogli sottili, legati insieme al bordo, coperti e protetti da due copertine. La copertina può essere una copertina rigida o una copertina morbida a seconda dello spessore del materiale utilizzato.

Audiolibri:

Le parole scritte in un libro possono essere lette ad alta voce, registrate e salvate su nastri, dischi o altri dispositivi di memoria. Puoi fare riferimento a loro come audiolibri. Un esempio è la Bibbia audio.

E-book:

Questi sono libri elettronici. Sono libri in formato soft. Sono resi disponibili attraverso Internet, su smartphone, tablet elettronici e altri dispositivi elettronici. Possono essere disponibili in “formato Word Doc”, “PDF” o “EPUB”.

I libri possono consistere solo di fotografie, disegni, puzzle, ecc. È anche possibile che le pagine di un libro vengano lasciate vuote. Può anche presentare linee astratte per supportare le voci. Esempi di tali libri sono un libro autografo, un libro contabile, un taccuino, un album fotografico, un libro di appuntamenti, diari o un blocco da disegno.

Tipi di libri

Puoi classificare i libri in base al contenuto e al formato fisico.

Libri per contenuto

Sono spesso separati in base al contenuto in libri di fantasia e libri di saggistica. Ci sono anche altri tipi, come i taccuini musicali.

  • Libri di fantasia. Si tratta di libri contenenti storie che l’autore ha immaginato. Alcuni possono fare affidamento sugli eventi reali della storia; Tuttavia, l’autore può creare personaggi immaginari e dialoghi. Puoi riferirti a loro come letteratura creativa. I romanzi sono forme comuni di libri di fantasia. Li usi per l’intrattenimento. Inoltre, i fumetti sono in questa categoria.
  • Libri di saggistica. Sono libri basati sui fatti. Di solito sono su argomenti educativi specifici. Materie come storia, politica e istruzione, questioni sociali e culturali sono anche in questa categoria. Quasi tutti i libri accademici sono saggi. Esempi di libri di saggistica sono la Bibbia, il dizionario, l’atlante, le pubblicazioni accademiche, i libri di testo, l’enciclopedia, l’indice di ingegneria, i manuali, ecc.
  • Libri privati. Questi libri sono per motivi personali. Il proprietario o l’utente li riempie. Esempi di tali libri sono cartelle di lavoro e libri d’esame. Sono stampati con spazi che devono essere riempiti dall’utente (studenti o alunni). Un altro esempio di tali libri sono i diari.
  • Altri tipi. Esistono diversi tipi di libri. Album (usati per contenere oggetti come immagini, carte, cimeli, ecc.; innari (per inni musicali delle chiese); libri di preghiere (usati da monaci, clero e monache); lap book (libri di apprendimento per studenti).

Per formato fisico

È qui che entra in gioco l’editoria. Pubblicare un libro significa produrlo in formato cartaceo o elettronico affinché l’utente possa acquistarlo e utilizzarlo. I libri fisici possono essere disponibili in retro con copertina rigida, tascabili ordinari, retro lucidi, bordi a spirale, ecc.

Cosa sono le edizioni?

I bibliografi definiscono l’edizione di un libro come copie di un libro stampato. È dello stesso tipo, comprese anche tutte le varianti con una piccola differenza tipografica.

Puoi parlare di edizioni di un libro solo quando ne hai prima prodotto e pubblicato uno e poi hai apportato un cambiamento significativo al libro e lo hai ristampato e pubblicato. Non importa se hai modificato alcuni errori tipografici; La modifica che hai fatto deve essere essenziale prima di poterla chiamare un’altra edizione di quel libro.

Per scoprire l’edizione di un particolare libro, apri la pagina che contiene le informazioni sulla pubblicazione come il copyright, il nome dell’editore, ecc., Lì, troverai l’edizione di quel libro.

Con questa conoscenza, non sarà sbagliato per l’annunciatore al lancio di un libro chiamare una copia del libro un’edizione lanciata in quell’occasione. È solo un esempio di quel libro. Poiché si crede che tutti coloro che sono venuti per l’evento conoscessero già il libro di cui stiamo parlando, quelle serie di copie lanciate sono tutte un’edizione particolare di quel libro, molto probabilmente la prima edizione.

Tipi di edizione

  • Prima edizione. Come suggerisce il nome, è la prima e la prima edizione di quel libro resa disponibile al pubblico per l’acquisto. La prima edizione di un libro è ciò che considereresti più prezioso delle edizioni successive del libro.
  • Edizione riveduta. L’autore produce un’edizione quando ha apportato alcuni miglioramenti al libro. Potrebbe essere dovuto a una richiesta di revisione del libro. La designazione di un’edizione riveduta di un libro è “edizione riveduta” o “edizione riveduta e aggiornata”.
  • Coedizione. È dove due o più case editrici pubblicano la stessa edizione di un determinato libro nello stesso momento o quasi contemporaneamente. Avreste potuto tradurre versioni di quella stessa edizione pubblicate insieme. Potrebbe essere un’edizione in lingua inglese e l’edizione in lingua francese di un particolare libro.
  • Edizione elettronica. È l’edizione elettronica di un particolare libro. Potrebbe essere il contenuto della copia cartacea disponibile online o una versione editoriale solo online di quel libro.
  • Edizione della biblioteca. L’edizione della biblioteca di un libro può sembrare quella disponibile per tutti da acquistare, ma sono dotati di cerniere più resistenti per consentire la durata.
  • Edizione del club del libro. Si tratta di edizioni di un libro vendute ad un prezzo ridotto rispetto all’originale. Di solito li producono con materiali più economici e contenuti ridotti rispetto all’originale.
  • Altre edizioni. Ci sono diverse edizioni; includono l’edizione coloniale, l’edizione Cadet, l’edizione economica, l’edizione a stampa grande e l’edizione critica.

Perché le edizioni?

Le edizioni dei libri esistono perché qualcosa è cambiato nella prima stampa. Inserire libri nell’edizione significa segnare quel cambiamento per i consumatori, i venditori e gli editori.

Un altro motivo per cui i libri sono in edizione è quello di consentire a più persone di acquistare il libro a un prezzo più conveniente. È vero se la stampa precedente era troppo costosa per la maggior parte delle persone da acquistare a causa della qualità dei materiali utilizzati. Le edizioni consentono alle nuove informazioni di essere in un libro.

Conclusione

Possiamo tranquillamente concludere che le edizioni sono libri, sia fisici (copie stampate) che un e-book, mentre i libri possono essere scritti in edizioni o meno. Tutte le edizioni sono libri, ma non tutti i libri sono in edizioni.

Sarebbe sicuro dire che, in un certo senso, il termine “edizioni” diventa rilevante quando ci sono diversi libri in stampa. Non può essere un’edizione se dovesse essere un libro.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!