Il video di presentazione del crowdfunding perfetto del tuo libro

by CJ McDaniel // Novembre 10 // 0 Comments
Questo guest post è stato scritto da James Haight. James Haight è un autore e imprenditore che istruisce gli scrittori su come raccogliere fondi e commercializzare con successo i loro libri. Visita The Book Crowdfunding Academy per i migliori consigli su come lanciare e gestire una campagna redditizia.

Con la crescente redditività del crowdfunding come strumento per gli autori di self-publishing, abbiamo visto più interesse che mai nell’imparare come gestire campagne di successo.

Non importa se stai utilizzando una piattaforma consolidata come Kickstarter o una piattaforma più specializzata come Unbound o Publishizer – diciamo agli autori la stessa cosa:

Il video del pitch è la RISORSA PIÙ IMPORTANTE per la tua campagna.

Non solo il video del pitch è la prima cosa che un potenziale sostenitore vedrà, ma è il modo in cui le persone determineranno se gli piaci.

Creare il video di presentazione perfetto può sembrare un compito scoraggiante, ma la buona notizia è che non deve essere costoso o dispendioso in termini di tempo per realizzarlo. Invece, creare il perfetto video di pitch di crowdfunding è solo una questione di essere te stesso e connetterti con il tuo pubblico.

Quindi, come si fa? Ecco i tre principi necessari per creare il video di presentazione perfetto per il tuo libro.

Principio 1: il tuo video di presentazione del crowdfunding NON riguarda il tuo libro, ma la creazione di un appello emotivo

La prima cosa che gli autori devono capire è che il loro video di presentazione non riguarda in realtà il libro. Si tratta di formare una connessione.

Molti autori operano partendo dal presupposto che la trama / argomento del loro libro attirerà le persone. Sfortunatamente, questo non è corretto. C’è un numero infinito di libri che i tuoi potenziali sostenitori potrebbero decidere di acquistare, e hai solo 120 secondi (o meno) per convincere qualcuno che il tuo libro è quello che dovrebbero scegliere.

Non puoi sperare di raggiungere questo obiettivo spiegando la trama e “agganciando” qualcuno. Ancora più importante, un tale approccio lascia fuori l’ingrediente essenziale: tu.

Il tuo video di presentazione è dove condividi PERCHÉ hai scritto il libro. Questo è ciò che separa la tua storia dal resto del pacchetto.

Chiediti qual è la ragione dietro il tuo libro. La tua storia è qualcosa che brucia dentro di te da 5 anni? Hai scritto questo libro per aiutare gli altri che stavano lottando con un problema, proprio come te? Hai scritto il libro per commemorare un certo periodo nel tempo? Qualunque sia la ragione, dì al tuo pubblico perché ti interessa così tanto e ti seguiranno. Ciò ti consente di connetterti con il tuo pubblico a livello emotivo ed è ciò che li costringerà a considerare di sostenere la tua campagna rispetto alla concorrenza.

Principio 2: articolare il beneficio (reale) della tua campagna

Creare un appeal emotivo apre il tuo spettatore alla possibilità di sostenere la tua campagna. Il prossimo passo è dare loro una buona ragione per farlo davvero.

La chiave per trasformare uno spettatore in un sostenitore è la tua capacità di articolare i vantaggi della tua campagna. Quale sia esattamente il tuo beneficio dipenderà dal libro, ma ecco un suggerimento. NON è che il tuo lettore si divertirà a leggere il tuo libro.

Piuttosto, è la trasformazione che fornirai ai tuoi lettori.

Non lo sottolineeremo mai abbastanza. Devi capire il vero beneficio che stai fornendo ai tuoi sostenitori. Quando qualcuno contribuisce con denaro alla tua campagna, non sta acquistando il tuo libro. Stanno acquistando il vantaggio che il tuo libro fornirà. Detto diversamente, qualcuno non vuole contribuire alla tua campagna per leggere il tuo libro. Stanno contribuendo perché vogliono “diventare un leader migliore”, “perdere 30 sterline” o “vivere una vita senza ansia”.

Come puoi immaginare, questo viene più naturale per i libri di saggistica, specialmente nel genere di auto-aiuto o business. Tuttavia, gli autori di narrativa hanno molto da dire anche qui. Gli autori di narrativa non vendono il loro libro; Stanno vendendo il piacere di realizzare un sogno. Sì, il sostenitore riceverà il tuo libro, ma riceverà anche la gratitudine che deriva dall’aiutare il tuo libro a esistere nel mondo. Inoltre, i sostenitori hanno l’opportunità di possedere una copia originale della prima edizione e di essere identificati come sostenitori del tuo sogno.

Trova il vero vantaggio derivante dal supporto della tua campagna e rendilo il punto focale del tuo video di presentazione.

Principio 3: creare un senso di urgenza

Ora che hai aperto le persone all’idea di sostenere la tua campagna e hai dato loro una potente ragione per farlo, devi convincerle ad agire ora.

Questo perché il tempo è il nemico di tutte le vendite.

Per lo stesso motivo per cui i rivenditori tengono vendite flash, gli infomercials ti dicono di chiamare entro i prossimi 60 minuti e i concessionari di auto hanno “offerte a tempo limitato”: devi convincere il tuo pubblico che perderanno se aspettano.

Il tuo obiettivo più grande è comunicare perché donare alla tua campagna è meglio che acquistare il libro in un secondo momento, dopo che è disponibile nei negozi.

Fortunatamente per te, il crowdfunding è costruito per questo. Ogni campagna di crowdfunding ha un limite di tempo integrato (di solito 30 giorni) e buoni video di presentazione renderanno questo fatto chiaro al pubblico. Tuttavia, i grandi video di presentazione fanno un ulteriore passo avanti.

Grandi video di pitch sfruttano l’esclusività intrinseca del crowdfunding. Gli autori intelligenti troveranno un modo per costruire incentivi per i loro sostenitori che possono ottenere solo attraverso la campagna di crowdfunding. Ad esempio, alcuni autori forniranno copie personalizzate firmate ai loro sostenitori, mentre altri venderanno una cena con l’autore o un seminario di coaching esclusivo che è disponibile solo dopo un certo livello di donazioni. Altri autori venderanno persino l’opportunità di nominare un personaggio nel loro libro. Qualunque sia il percorso che scegli, devi fornire qualcosa di prezioso che i tuoi sostenitori possono ottenere SOLO donando alla tua campagna.

Il crowdfunding è un momento entusiasmante e le persone vogliono che la tua campagna abbia successo. Ma è tuo compito coinvolgere il tuo pubblico nell’eccitazione. Vantaggi unici, offerte esclusive e una tempistica limitata contribuiscono all’entusiasmo di cui il tuo pubblico vuole far parte. Le persone vorrebbero vedere la tua campagna avere successo e questi elementi culminano in un senso di urgenza che motiva il tuo pubblico a uscire dai margini e contribuire alla tua campagna.

Conclusione:

La verità è che non è necessario spendere grandi quantità di tempo o denaro per creare il video di presentazione perfetto per la campagna di crowdfunding del tuo libro. In effetti, alcuni dei migliori video di pitch sono prodotti con non più di uno smartphone e alcune modifiche di base.

Il successo del tuo video di presentazione non risiede nel valore della produzione. Piuttosto, è una funzione di formare una connessione con il tuo pubblico e articolare chiaramente i vantaggi di sostenere la tua campagna. Una volta che hai questi tre principi, sei pronto per le gare. Ma, se vuoi più aiuto, assicurati di controllare il nostro ebook Finanziato che spiega i passaggi esatti necessari per eseguire la tua campagna e fornisce anche uno script che puoi copiare per creare il tuo video di presentazione.

FinanziatoJames Haight è attualmente in attesa del lancio del suo romanzo d’esordio Jack & Coke e trascorre il suo tempo aiutando altri autori a navigare nel panorama del crowdfunding presso The Book Crowdfunding Academy.

È anche l’autore dell’eBook Funded: The Exact, Steps, Strategies, and Tools to Crowdfund Your Book, che delinea esattamente ciò che un autore deve fare per ottenere il finanziamento del proprio libro.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!