Differenze tra poesia e poesia: dovresti leggere questo

by CJ McDaniel // Maggio 1 // 0 Comments

La nostra storia come esseri umani è piena di varie espressioni dell’arte. Abbiamo un gusto illimitato per la bellezza e la creatività. Possono essere in dipinti, sculture, romanzi, drammi, poesie e così via.

Tuttavia, non importa come possano relazionarsi tra loro, hanno la loro unicità e differenze. Lo vedrai svolgersi nel rapporto tra varie opere letterarie. Sono correlati ma hanno differenze.

In questo articolo, capirai le differenze tra poesia e poesia, comprese altre cose relative all’argomento. Quindi, continua a leggere!

Quali sono le differenze tra poesia e poesia?

Le due parole sono simili e di solito si sostituiscono in modo intercambiabile. Tuttavia, per esplorare veramente le loro differenze, capiamo quali sono.

Cos’è la poesia? Questo si riferisce a una forma di letteratura che dipende dall’uso del linguaggio per creare immaginazione e risposta emotiva attraverso il suono e il ritmo.

Cos’è una poesia? Si riferisce a una raccolta di parole disposte in strofe che crea immaginazione e risposta emotiva attraverso il suono e il ritmo.

Quindi, tornando alla nostra domanda, la poesia è una forma di letteratura, mentre la poesia è un’unità di poesia.

Inoltre, la poesia è composta da diverse forme di poesie, mentre una poesia comprende diversi versi che compongono una strofa. Quindi significa che le poesie sono singoli pezzi di lavoro, e la poesia è una raccolta di poesie.

Inoltre, le poesie esistono all’interno della poesia. E così, tutti gli elementi, i dispositivi e le caratteristiche della poesia sono gli stessi di una poesia. Quindi, anche se hanno differenze, coesistono.

Elementi di base della poesia

Alcuni elementi della poesia includono:

Linea: Questo si riferisce a una frase in una poesia che non ha necessariamente bisogno di periodi per terminarla. La disposizione delle linee separa una forma dall’altra. Ma quelli più recenti non sono conformi alle regole. La fine di un verso crea un’interruzione nella poesia che ne interrompe il flusso. Controlla il ritmo della tua poesia.

Suono: Va di pari passo con il ritmo di un pezzo per renderlo facile da ricordare. Il suono di una poesia può essere morbido, noto come eufonia o duro, chiamato cacofonia. Gli esempi includono menti esperte come i cieli soleggiati in estate (eufonia). I racconti infantili di atteggiamenti scontrosi non portano mai al progresso (cacofonia).

Immagini: Rappresenta idee o azioni in modi che fanno appello ai cinque sensi. Mostra ai lettori il messaggio della poesia. Inoltre, crea un’immagine mentale di esso. Scatena anche tutte le forme di emozioni. Puoi usare similitudini e metafore per migliorare la tua poesia in questo modo.

Tema: È la lezione che la poesia ritrae. Inoltre, è l’idea che la poesia dà ai lettori. Rende facile per loro cogliere lo scopo e il significato della poesia. Può essere una storia o un pensiero dietro la poesia.

Simbolismo: È l’uso di simboli per riflettere i propri pensieri e sentimenti. Mostra un’idea in modo diverso. Fa anche immaginare ai lettori i pensieri dello scrittore. Ad esempio, l’uso di “rosso” può significare perdita di sangue.

Densità: Esprime la capacità di una poesia di condividere molti pensieri con poche parole. Una poesia ha più densità della prosa. È così perché non deve usare stili grammaticali ordinari per esprimere un significato, ma usa ritmi e suoni. Quindi, ha bisogno solo di un po ‘di spazio per farlo.

Tuttavia, non devi forzare la tua poesia ad essere densa. Lascia che qualsiasi linguaggio figurativo che usi si adatti al flusso del tuo lavoro. Dopo averlo scritto, modifica per rimuovere eventuali eccessi.

Strofa: È simile a un paragrafo in una storia. È costituito da linee che si trovano in un gruppo. Il gruppo di versi forma la struttura del poema. Inoltre, varia a seconda del tipo di poesia. Una singola strofa può contenere due o più righe.

Ritmo: Questo si riferisce alla ripetizione di suoni o sillabe simili. Può contenere rima. Inoltre, rende la poesia memorabile per il tuo pubblico. È il ritmo della poesia.

Tuttavia, puoi usare altri mezzi per rendere una poesia ritmica senza rime. Puoi farlo aggiungendo parole con suoni simili in una singola riga. Inoltre, puoi ripetere suoni vocalici o consonantici in esso.

Dispositivi in poesia

Di solito sono di tre diverse categorie.

Dispositivi poetici basati sul suono delle parole:

I dispositivi di questa categoria dipendono dal suono delle parole. Includono allitterazione, cacofonia, eufonia, consonanza, assonanza, ecc.

  • Assonanza: è la ripetizione di un particolare suono vocalico in parole all’interno di una frase. Di solito sono vicini l’uno all’altro. Il suono è sottolineato vividamente in una linea. Quindi, fa sì che i lettori si concentrino su quelle parole. Un esempio è: “Vai piano sulla strada”.
  • Consonanza: è simile all’assonanza. Ma è il suono consonantico che è ripetitivo e non la vocale. Il suono si riflette alla fine delle parole. Focalizza anche l’attenzione dei lettori sul gruppo di testo. Un esempio è: “La bella brezza soffiava”.
  • Cacofonia: Non è un suono piacevole. Di solito è sgradevole per il lettore. A volte ripete suoni aspri e sconnessi. Alcune delle lettere includono b, d, g, k, p, s e t. Inoltre, può consistere di alcune consonanti come sh, ch, tch, ecc. Un esempio di poesia che lo contiene è “The Jabberwocky” di Lewis Carroll.
  • Eufonia: si riferisce a suoni piacevoli e dolci. Usa consonanti come f, l, m, n, r, t, p, th e wh. Un esempio di una poesia che lo contiene è “To Autumn” di John Keats.
  • Allitterazione: è una ripetizione costante di suoni consonantici dalla prima lettera di parole diverse in una poesia. Di solito dà ritmo. È un mezzo sottile per controllare l’umore della poesia. Un esempio è visto in “Pied Beauty” di Gerard Manley: “Per cieli di coppia di colore come una mucca in salamoia”.
  • Onomatopea: si riferisce a una parola che descrive un suono. Rende una poesia facile da ricordare. Ad esempio, “Jangle, jangle, va le chiavi di casa”.

Dispositivi poetici che migliorano il significato:

Dipendono dalla descrizione delle parole nel poema. Includono allusione, ironia, allegoria, metafora, ecc.

  • Simile: Mostra la somiglianza tra due cose diverse. Fa il confronto usando “come” o “mi piace”. Un esempio è “I tuoi denti sono come stelle” nella poesia “I tuoi denti” di Denise Rogers.
  • Metafora: confronta sottilmente cose non correlate. Queste cose di solito hanno una caratteristica comune. Un esempio è “La speranza è una cosa con le piume” di Emily Dickinson.
  • Personificazione: è semplice da capire. Dà qualità umane a oggetti, animali o piante inanimati. Rende anche la poesia vivace. Un esempio è in “Perché non posso fermarmi per la morte” di Emily Dickson.
  • Immagini: si tratta di rappresentare azioni o idee tali da attirare i sensi. Crea un’immagine di loro. Un esempio è “Preludes” di T.S. Eliot, che ha immagini visive.
  • Allegoria: esprime una poesia. Lo fa rappresentando idee astratte come eventi, personaggi o figure. Un esempio include “God broken code of heavy load” di James Horn.
  • Allusione: è un riferimento indiretto o una descrizione di un evento, persona, luogo o idea. Un esempio è “Niente oro può rimanere” di Robert Frost.
  • Ironia: descrive una situazione contraddittoria e confronta ciò che è reale o meno. Ad esempio, “Il dono dei magi” di O. Henry.
  • Iperbole: è un’esagerazione che mostra enfasi su una parola o un’idea. Un esempio è in “As I walked out one evening” di W. H. Auden.
  • Ossimoro: mostra una connessione tra parole opposte tra loro e diverse nel significato. Un esempio è “Bitter Sweet Boy” di Sophia Ratevosian.

Dispositivi poetici basati sul ritmo:

Si basano sulla disposizione delle parole e sulla struttura del poema. Usano anche schemi di rime e versi.

  • Rima: Sono parole che terminano con lo stesso suono. Inoltre, possono essere all’interno di una linea o alla fine di una riga. Danno un effetto piacevole alla poesia e la rendono piacevole. Ad esempio, “The Raven” di Edgar Allan Poe.
  • Ripetizione: implica la ripetizione di un’intera riga per enfatizzare l’idea. Un esempio è “Will you ever love me?” di Derek S. Weaver.

Caratteristiche comuni della poesia

Uso dei linguaggi figurativi: Descrivono le cose in modi non letterari. Le figure retoriche mostrano e spiegano le idee in una poesia. Inoltre, fanno risaltare una poesia dalle frasi ordinarie.

Disposti in strofe: Devi capire che la poesia usa una struttura di strofe. Le strofe sono solitamente brevi, e quindi devi leggerle con un certo ritmo. L’autore decide la disposizione delle strofe del poema.

Immagini descrittive: La poesia dipinge un’immagine nella mente del lettore. È possibile grazie alle sue immagini descrittive. Quindi, il lettore può percepire tutto ciò che la poesia descrive. Le immagini visive sono popolari ma non sono le uniche. Anche altri sensi possono dipingere un’immagine.

Contiene suono e tono: Sono una parte essenziale della poesia. I poeti usano vari mezzi per regolare il suono e il tono delle loro poesie. Quindi, potrebbe dargli un suono dolce o uno duro.

Usa forme e modelli diversi: La poesia ha varie forme, ed è per questo che ha varietà di sapore. Queste forme sono numerose e l’autore può trasformarle secondo i suoi gusti. Ognuno ha il suo modello distinto.

Conclusione

La poesia è un’arte, così come la scrittura di poesie. Sono così simili che le loro differenze sono difficili da individuare.

Tuttavia, quando scrivi una poesia, assicurati di essere flessibile nell’uso degli elementi e dei dispositivi della poesia. In questo modo il tuo pezzo suonerà più creativo e unico.

Speriamo che ora capiate cosa significano poesia e poesia. Se stai cercando di avventurarti in uno di essi, questo post ti aiuterà a trovare la strada giusta.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!