Quanto è difficile pubblicare un romanzo? Superare le sfide con la pubblicazione

by CJ McDaniel // Maggio 2 // 0 Comments

Scrivere un romanzo è un processo lungo che richiede molto lavoro. Ma ti sbaglierai se pensi che sia tutto finito quando scriverai “la fine”. Anche a questo punto, il tuo romanzo richiede ancora un po’ di lavoro. Questi includono revisione, correzione di bozze, editing e, il picco di tutto, la pubblicazione.

L’editoria è dove la sfida più grande è per gli autori. Il tuo romanzo può sembrare fantastico per un editore. Ma per un altro, potrebbe essere schifoso. Il calvario di J.K Rowling è un buon esempio. Ha inviato lo stesso Harry Porter alle case editrici, ma è stato rifiutato più volte. Alla fine, ha avuto la sua grande occasione.

Quindi, se sei un autore in erba, leggi per capire il nocciolo della questione nel pubblicare un romanzo.

Quanto è difficile pubblicare un romanzo?

Pubblicare un romanzo può essere molto difficile o facile per un autore. È così perché la difficoltà nella pubblicazione dipende dal tipo di opzione di pubblicazione che decidi di utilizzare.

Dipende anche dalla tua esperienza, dalle piattaforme di marketing e dalla base di pubblico (fan). Ci vuole tempo per costruire un pubblico. Quindi, se non hai ancora un pubblico, avrai bisogno di più tempo e pazienza per costruirne uno.

Se è il tuo primo romanzo, avrai difficoltà a pubblicare il tuo lavoro a causa della poca o nessuna esperienza. Ma nel tempo, diventerà facile per te.

Inoltre, se stai autopubblicando il tuo romanzo, sarai in grado di prendere tutte le decisioni per il processo. Tuttavia, se stai utilizzando l’editoria tradizionale, passerai attraverso una serie di processi e canali per pubblicare il tuo romanzo.

Continua a leggere per informazioni approfondite su questo argomento.

Come pubblicare un romanzo

Per pubblicare il tuo romanzo, puoi auto-pubblicare o passare attraverso un editore tradizionale.

Autopubblicazione:

È un modo economico per pubblicare il tuo romanzo. Sei responsabile di tutti i processi di pubblicazione del lavoro, inclusi marketing e vendite. Ti permette anche di decidere quando vuoi farlo e quale forma diventa.

Tuttavia, dovresti ottenere i servizi di professionisti per correggerlo e modificarlo. Puoi anche pagarne uno per progettare la copertina. Non pubblicare bassa qualità, ma investi in modi per migliorare il tuo romanzo per aumentare le vendite sul mercato.

Quando ti autopubblichi, devi rendere disponibile il libro creando e-book, audiolibri, autostampa o utilizzando la stampa su richiesta.

  • E-book: Non hai bisogno di carta per pubblicare il tuo romanzo attraverso questo mezzo. Ti permetterà di farlo e vendere il tuo pezzo su piattaforme online come Kindle Direct Publishing (Amazon). Converti il tuo file nel formato migliore come “epub o pdf”. Quindi, inserisci il titolo, la descrizione e il genere del tuo romanzo.

Quindi, fare questi ti aiuterà a pubblicare l’e-book del tuo romanzo e prepararlo per il marketing e le vendite.

  • Audiolibri: Viene pubblicato principalmente per raggiungere il pubblico che preferisce ascoltare i propri romanzi. Puoi pagare un narratore professionista o semplicemente auto-narrare. Inoltre, puoi vendere in formato digitale su piattaforme come Amazon, iTunes e Audible.
  • Autostampa: Anche se le persone comprano audiolibri, molti preferiscono ancora i romanzi stampati. Implica la stampa di molte copie sperando di esaurirsi o di raggiungere un pubblico. Viene spesso chiamato vanity publishing.

Pertanto, è possibile pagare una stampante professionale per stamparli. Dopo di che farai il marketing e le vendite dei romanzi.

  • Usa la stampa su richiesta: L’utilizzo di questo metodo può essere utile, soprattutto quando non sai quanto è grande il tuo pubblico. Ti aiuta a prevenire gli sprechi, quindi stampi il libro quando c’è richiesta. Inoltre, puoi arruolare piattaforme come Amazon per romanzi stampati su richiesta.

Editoria tradizionale:

Quando firmi un accordo con un editore tradizionale, avrà il diritto di pubblicare e commercializzare il tuo romanzo come meglio crede. Tuttavia, ottenere un tale editore non è un processo facile, specialmente quando stai per pubblicare il tuo primo romanzo.

Quindi, segui questi passaggi per pubblicare il tuo romanzo.

Cerca il tuo genere:

Dovresti conoscere i tipi di generi che i lettori acquistano. Non limitarti a seguire le tendenze; Scopri i generi con un vasto pubblico che è sempre appassionato. Inoltre, scopri i generi accettati dagli editori. È così perché non pubblicano ogni tipo di romanzo.

Evita di scrivere trame abusate, in quanto ridurrà le tue possibilità di ottenere un editore. Per quanto tu debba trovare il genere giusto, conosci la differenza tra trovarlo e trovare una trama. Fai in modo che il tuo lavoro sia unico nel genere che scegli.

Ricevi feedback sul tuo manoscritto e modifica:

Tieni presente che il tuo manoscritto dovrebbe essere completo prima di iniziare a cercare gli editori. Non importa quanto interessante sembri il tuo lavoro, non avrai mai la possibilità di lanciarlo quando devi ancora completarlo. Quindi, sbarazzati dell’eccitazione di correre per assicurarsi un editore.

Inoltre, prenditi il tuo tempo per rendere il tuo pezzo il migliore possibile. Rileggilo e modificalo a fondo e chiedi ai tuoi amici di esaminarlo. Inoltre, lascia che il tuo gruppo di critica ti dia un feedback sul tuo lavoro.

Trova agenti letterari adatti:

Fai ricerche approfondite per trovare gli agenti giusti. Avere un agente non garantisce che un editore accetterà il tuo lavoro, ma aiuta il tuo lavoro a raggiungere un editore. Per ottenerne uno, scopri i generi che lo interessano e assicurati che sia lo stesso con il tuo romanzo.

Sebbene alcune piccole case editrici possano accettare manoscritti che gli agenti non hanno inviato, gli agenti sanno come venderli agli editori. Inoltre, ti consiglieranno sul tuo manoscritto, il che è una cosa sicura in quanto hanno molta esperienza nel settore. Hanno anche alcune connessioni che possono funzionare per te.

Invia domande e altri materiali:

Ogni agente ed editore ha materiali che richiede di inviare. Consente loro di sapere se è la loro area di interesse. I materiali includono una lettera di richiesta, una sinossi e una proposta.

Una lettera di richiesta è una presentazione che descrive brevemente il tuo lavoro. Di solito è una lettera di una pagina. Inoltre, è ciò che convince l’agente o l’editore a richiedere la tua proposta e il tuo manoscritto. Una sinossi è un riassunto del tuo romanzo. Di solito è una o due pagine.

Inoltre, una proposta è una combinazione della tua lettera di richiesta, sinossi e un capitolo (di solito il primo capitolo) del tuo romanzo. Quindi, prepara una lettera di richiesta e inviala all’agente. Probabilmente riceverai una richiesta per una proposta o un manoscritto (parziale o completo).

Tuttavia, se non ricevi alcuna richiesta, allora qualcosa potrebbe essere sbagliato con esso. Ma se l’editore rifiuta la tua proposta, allora dovrai continuare a provare o migliorare il tuo manoscritto.

Collabora con un buon agente per trovare un editore:

Collabora con il tuo agente per migliorare il tuo manoscritto. A volte, quando vede del potenziale nel tuo romanzo, fa del suo meglio per modificarlo e svilupparlo. Dopo tutto, guadagnerà solo se un editore accetterà il tuo manoscritto.

Inoltre, discuti con il tuo agente come rendere il tuo romanzo commerciabile. Ascolta i suoi suggerimenti per il tuo lavoro. Una volta che il tuo manoscritto è pronto, presenterà il tuo lavoro e negozierà anche con gli editori.

Le sfide della pubblicazione di un romanzo

Indipendentemente dal modello di pubblicazione che stai utilizzando, avrai sempre sfide da superare.

Autopubblicazione:

C’era la convinzione che i libri autopubblicati mancassero di qualità, ma i successi di alcuni libri autopubblicati l’hanno cambiata. Tuttavia, alcuni di questi romanzi contengono errori di battitura e disegni di copertine di libri scadenti perché è costoso pagare professionisti per modificare e progettare il tuo lavoro.

Inoltre, l’autopubblicazione ti dà spazio per scrivere in un genere che ha un pubblico limitato. Quindi la possibilità di vendere tali romanzi diventa bassa. Potresti finire senza profitti o addirittura correre in perdita. Inoltre, il successo del tuo lavoro sul mercato non è garantito anche quando è il genere giusto.

Il tuo romanzo avrà bisogno dei professionisti giusti per migliorarlo; in modo che abbia più possibilità di successo sul mercato. Inoltre, se il tuo lavoro ha successo, ne trarrai tutti i profitti e i diritti su di esso.

Editoria tradizionale:

Di solito è difficile convincere un editore tradizionale a esaminare un manoscritto. La maggior parte delle volte, un editore può sfogliare il tuo romanzo prima di decidere se accettarlo o meno. Quindi, assicurati che il tuo romanzo faccia un’ottima prima impressione. Tuttavia, possono richiedere molto tempo per tornare da te e ancora più tempo per pubblicare il tuo lavoro.

Inoltre, è molto più difficile essere pubblicati se è il tuo primo romanzo perché non vorranno correre alcun rischio. Gli editori preferiscono autori noti o rinomati che hanno già piattaforme e fan che renderanno la vendita dei loro romanzi facile e veloce. Quindi, gli editori vanno solo per il valore e le opzioni redditizie.

Inoltre, se alla fine si ottiene un accordo, gli editori avranno parte o tutti i diritti sul romanzo. Quindi, controlleranno le decisioni su come uscirà sul mercato. Tuttavia, riceverai un anticipo e royalties dall’8% al 15% sul tuo romanzo. E c’è un’alta probabilità che diventi un best seller.

Conclusione

Quando si tratta di pubblicare, devi resistere a qualsiasi difficoltà. Potresti sperimentarlo quando ti autopubblichi. Inoltre, potrebbe essere da diversi rifiuti da parte degli editori. Ma non arrenderti, usa invece gli elementi del genere che stai scrivendo per migliorare il tuo pezzo.

Ricorda che se hai un buon manoscritto e ti metti al lavoro, dovresti pubblicare facilmente il tuo romanzo. Quindi scegli un metodo che vuoi usare e lavora per il tuo viaggio verso il successo.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!