Generatore di nomi hobbit: uno sguardo approfondito ai nomi degli hobbit

by CJ McDaniel // Febbraio 1 // 0 Comments

Uno degli scrittori più famosi al mondo della storia, J.R.R. Tolkien, ha scritto Lo Hobbit, ed è spesso considerato come una delle più grandi opere di narrativa fantasy mai scritte. Il libro ha cambiato il mondo delle creature mitiche.

La maggior parte delle opere di narrativa fantasy del 20 ° e 21° secolo includono uno hobbit di una versione modificata di esso. Fanno personaggi interessanti.

Gli Hobbit sono fittizi e hanno nomi unici, e può essere un compito scoraggiante trovare il nome giusto per un personaggio del genere.

Un generatore di nomi hobbit sarà utile se sviluppi un personaggio vicino a uno hobbit. Nota che non puoi usare il nome “Hobbit” nelle tue opere. I casi di copyright possono essere un problema.

I nomi creati da Hobbit Name Generator sono scelti con cura per riflettere la personalità, la storia e l’identità del personaggio o del luogo. Questo strumento è assolutamente da provare!

Genesi degli Hobbit

Non c’è storia di hobbit prima di Tolkien. Questo prolifico scrittore ha inventato un’intera razza di creature che sono riuscite a tenere in ostaggio l’interesse dei fan del fantasy per quasi un secolo. Facciamo risalire l’esistenza degli hobbit al 1937.

Il libro di Tolkien parla di esseri simili a nani. Il libro Lo Hobbit è il punto focale di tutte le sue altre opere che presentano gli hobbit.

Ci sono state teorie sulla provenienza degli hobbit, compresi i mezzi conigli. Lo scrittore, d’altra parte, ha confutato questo. Ciononostante, il dibattito continua.

La spiegazione più logica è che Tolkien prese due vecchi nomi inglesi e li fuse per creare una razza alternativa simile all’uomo. Non possiamo essere sicuri di come siano avvenuti.

Sappiamo che gli hobbit sono un’altra versione della società umana, e la loro patria è da qualche parte nella Terra di Mezzo. Occupano diverse parti della Terra di Mezzo, come Hobbiton nella Contea e Bree Village.

Tolkien scrisse un altro famoso libro che presentava gli hobbit in larga misura, Il Signore degli Anelli.

Entrambi i libri sono diventati bestseller con serie di film di successo. Lo Hobbit segue la vita di un essere breve e umano di nome Bilbo Baggins.

Il Signore degli Anelli è un sequel de Lo Hobbit e presenta quattro hobbit principali: Frodo, Sam, Merry e Pipino.

Caratteristiche degli Hobbit

Gli Hobbit non sono solo unici e hanno caratteristiche che li definiscono come individui con una cultura.

Sono brevi

Secondo la descrizione che Tolkien ne fa, gli hobbit sono brevi. In media, sono 105 cm, con il più alto è alto 1,2 m. Rispetto a un essere umano medio, sono la metà della nostra altezza.

Sono colorati

Gli Hobbit tendono ad essere colorati se c’è qualcosa da mostrare per questo; è il loro vestirsi. Preferiscono i colori vivaci del giallo e del verde.

Gli hobbit sono timidi

Gli Hobbit non sono estroversi per quanto riguarda gli umani. Non sono disposti a prendere i riflettori per attirare la nostra attenzione. Tuttavia, quando se ne presenta la necessità, possono essere eroici e audaci.

Non hanno voglia di scarpe

Gli Hobbit non indossano nulla ai loro piedi. Puoi affermare che possiedono una pelle coriacea spessa che li protegge dalle lesioni. Anche se potessero indossare le scarpe, non durerebbero molto a lungo.

La maggior parte non riesce a far crescere la barba

La maggior parte degli hobbit ha un mento liscio. Raramente hanno peli sul viso. Tuttavia, quelli di una particolare razza conosciuta come Stoor possono.

Hanno i capelli ricci

Un’altra caratteristica comune tra gli hobbit sono i capelli ricci. Hanno i capelli ricci castani sulla testa e sui piedi. Un altro motivo per cui i loro piedi sono al sicuro dai danni è che sono imbottiti. Probabilmente perché raramente hanno anche i peli del viso.

Sono paffuti e allegri

Secondo la descrizione, non sono né grassi né magri. Fisicamente hanno un aspetto fisico “rotondo”. Gli Hobbit sono anche molto frizzanti e dall’aspetto allegro.

Hanno le orecchie a punta

Proprio come gli elfi, gli hobbit hanno orecchie a punta. Eppure, non sono così pronunciati.

Un’aspettativa di vita di 100 anni

Gli Hobbit hanno un’aspettativa di vita di 100 anni e sono più della maggior parte degli esseri umani. Possono vivere più a lungo di così. Caso e punto, Bilbo Baggins.

Tipi di Hobbit

Gli Hobbit sono un diverso tipo di razza umana che non sono tutti uniformi. Sono disponibili in tre diversi tipi:

Piedi di Harfoot

Gli Harfoots sono considerati i più popolari dei tre. Sono generalmente di dimensioni più piccole e hanno una carnagione marrone o più scura.

Scelgono di camminare a piedi nudi e hanno piedi molto pelosi, che offrono isolamento al posto delle scarpe. Come la maggior parte degli hobbit, non hanno peli sul viso, specialmente barbe.

Questa razza fu la prima ad occupare l’Eriador prima di diffondersi a Shire e Bree. I loro alloggi preferiti erano buchi sulle colline.

Gli Harfoots praticano l’agricoltura e sono grandi lavoratori, in particolare le loro mani e piedi. Sono amichevoli con la razza nana che vive intorno a loro.

Fallohides

I Fallohide sono gli hobbit meno popolati. Preferiscono un lavoro più raffinato e trascorrono la maggior parte del loro tempo a caccia, mentre gli Harfoot preferiscono l’agricoltura. Sono stati incontrati per lo più in fitte foreste.

Sono più audaci delle loro controparti e sono abili nelle armi. A causa della loro residenza nel deserto, contattano gli elfi e hanno una relazione pacifica.

In termini di aspetto fisico, sono di tono chiaro e più magri di statura. Rispetto agli Harfoot, sono anche più alti. In media, un Fallohide è alto circa 1,2 metri.

Il piccolo numero di Fallohide li portò a sposarsi con altri gruppi, principalmente gli Harfoot. Di conseguenza, vengono fusi in Harfoots. Tuttavia, alcuni Fallohide esistono e possono far risalire la loro linea di sangue a specifici Hobbit. Si credeva che Bilbo fosse in parte un discendente dei Fallohide.

Gli Stoors

Gli Stoor furono l’ultimo gruppo di hobbit a migrare in Eriador. Sono il secondo gruppo più grande del gruppo.

Gli Stoors preferivano risiedere vicino a corpi idrici. Preferivano attività che richiedevano acqua, come il nuoto che le loro controparti consideravano rischiose.

Tali ricreazioni li hanno portati a sviluppare arti solidi e spessi.

Generalmente, gli Stoors differiscono dagli altri hobbit per il loro aspetto. I loro corpi erano robusti e più probabilmente trascorrevano il loro tempo in attività che li rendevano fisicamente solidi come la nautica. I loro maschi avevano peli sul viso, a differenza dei Fallohide e degli Harfoot.

Nomi degli Hobbit

I nomi originali degli hobbit sono pochi e lontani tra loro. Tuttavia, puoi trovare facilmente nomi ispirati agli hobbit con Hobbit Name Generator. Ecco alcuni nomi hobbit per aiutarti a iniziare

Nomi maschili

Arathorn

Come la maggior parte dei nomi hobbit, Arathorn suona insolito e senza precedenti. È un nome ispirato allo hobbit che viene utilizzato per i personaggi maschili. Significa un re aquila.

Beorn

Beorn è un altro nome di personaggio che si trova in alcuni dei capolavori di Tolkien. È spesso assegnato a un uomo. Ha diverse origini, ma l’inglese e l’antico norreno sono i più comuni. Il nome significa un campione, un’icona o una persona coraggiosa.

Éomer

Éomer è un nome insolito che è stato usato nei libri de Lo Hobbit. Viene messo in pratica su un figlio maschio di un certo re. Il nome originale ha avuto origine dall’Inghilterra da popolo anglosassone o significa consacrato o glorioso e deliziato.

Mandos

Un altro nome hobbit che può costruire un personaggio nella narrativa fantastica è Mandos. È un nome maschile che significa arbitro. Secondo Tolkien, Mandos era un giudice spirituale, e gli elfi e gli uomini si riunivano nelle sue “sale” per accedervi.

Allegro

Questo nome deriva dal libro Il Signore degli Anelli. Merry è uno dei quattro hobby principali del libro. Il suo nome significa Mighty Lord, e ha origine dal gallese.

Peregrin

Peregrin è un altro riferimento al Signore degli Anelli. Secondo la trama, era un caro amico di uno dei personaggi principali dello hobbit, Frodo. Non era il più coraggioso del gruppo. Ma grazie allo sviluppo del personaggio, ha superato le sue paure ed è stato nominato cavaliere.

Nomi femminili

Nienna

Nienna è un nome che ha un certo anello e ha una certa qualità femminile. Il nome è principalmente per personaggi femminili, e significa signora della simpatia.

Lúthien

Il nome Lúthien evoca immagini di bellezza e moralità. È anche un nome che funzionerebbe per qualsiasi hobbit femminile. Il significato del nome è “figlio dei fiori”.

Maia

Maia è un nome ispirato al mondo degli spiriti. È un nome che funziona meglio per i personaggi femminili e significa essere meravigliosi nella lingua Quenya.

Va’na

Uno di quei bei nomi è questo. Non ti dispiace nemmeno dare tua figlia. Sembra bello una volta che puoi pronunciarlo. Significa sempre giovane.

Yavanna

Se vuoi creare intrighi attorno a un personaggio, un nome come Yavanna farà il trucco. È un bel nome che spiega il carattere di una donna che provvede ai suoi cari e alla società in generale.

Conclusione

Gli hobbit stanno ancora creando un brusio intorno al mondo della narrativa fantasy. Sono ancora relativamente nuovi e gran parte della loro esistenza è un mistero per la maggior parte degli scrittori.

Se sei interessato a creare un personaggio simile a uno hobbit nel tuo libro o gioco, usa Hobbit Name Generator. Rende il tuo lavoro facile.

Nel frattempo, speriamo che tu abbia trovato queste informazioni utili per capire di più gli hobbit e quanto siano affascinanti. Puoi usare alcuni dei nomi nel tuo prossimo libro se ti piacciono e non dimenticare di provare anche il nostro generatore di nomi Hobbit!

Esplora altri generatori di nomi di finzione dalla nostra collezione qui.

Esplora anche gli strumenti per l’autore che offriamo, come il nostro generatore di mockup 3d facile da usare e il generatore di titoli di memorie.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!