È plagio se citi? Una lettura obbligata per gli scrittori

by CJ McDaniel // Febbraio 24 // 0 Comments

Cos’è il plagio? Come puoi evitare il plagio? È plagio se citi? Questi e molti altri sono ciò che affronteremo in questo post.

Tonnellate di libri e materiali accademici sono scritti e pubblicati ogni giorno in tutto il mondo. Sono moduli di stampa o copie digitali. Questi materiali provengono da autori, studenti, studiosi e scrittori, in generale.

Il plagio è stato un problema da tempo immemorabile. Si tratta di usare l’idea di un’altra persona senza dare il giusto credito. Il plagio è un reato punibile, con la punizione che va dal carcere, una multa o entrambi.

È plagio se citi?

Ora torniamo alla domanda, è plagio se citi?

No, non è plagio se lo citi. Il plagio è quando non menzioni la fonte delle tue informazioni. Quando non riesci a nominare l’autore originale, le persone presumono che tu sia il creatore dell’opera o dell’idea che hai scritto.

Cos’è il plagio?

Il plagio si riferisce al far passare le parole, i pensieri, le idee e il linguaggio di qualcun altro. Il plagio può anche passare per quello che è noto come “furto letterario”.

In questo modo, il plagiatore rivendica la proprietà delle parole, dei pensieri e delle idee di un’altra persona. Lui o lei comincia a prendersi il merito per opere che non gli appartengono.

Le forme di plagio

Il plagio si presenta in diverse forme. Devi essere consapevole di loro per proteggerti e conoscere i tuoi limiti quando ti affidi alle idee degli altri.

Le forme di plagio includono quanto segue: verbatim, plagio automatico, parafrasi, plagio a mosaico, plagio accidentale, copia e incolla da materiale online e mancato riconoscimento dell’aiuto ricevuto.

Copia letterale:

Una persona sarà colpevole di plagio quando copia letteralmente, cioè parola per parola, il contenuto del lavoro di un’altra persona. Dovresti mettere tra parentesi le citazioni che ottieni dal lavoro di un’altra persona, oppure potresti mettere quelle parole nel trattino e citarle adeguatamente nel testo o nell’elenco di riferimento.

Un’altra forma di plagio è l’autoplagio:

Si verifica quando invii un lavoro già presentato per la valutazione da parte tua, parzialmente o completamente, nell’ambito del corso corrente o di un’università diversa. Puoi farlo in sicurezza solo quando questo è appositamente previsto per il tuo istituto o dopo aver chiesto il permesso del tutor del corso. Presentare un argomento di ricerca in due luoghi diversi e ricevere fondi da quegli altri luoghi potrebbe anche passare come plagio. Un altro nome per questo è l’autoplagio.

La parafrasi è anche una forma di plagio:

Qui, lo scrittore altera alcune parole e la disposizione del lavoro della persona che sta spacciando, o dove segue surrettiziamente la linea di argomentazione dell’opera che sta copiando. Equivale a plagio a meno che non riconosca che funziona correttamente.

Plagio a mosaico:

Questo è quando una persona usa citazioni da un’altra senza virgolette per delineare tra le parole che ha preso in prestito e l’ingegno.

Plagio accidentale:

Ciò accade quando una persona non nomina o non dà credito alla fonte della sua citazione o informazione o quando cita erroneamente la base della sua conoscenza. Ci dice quanto sia grave il reato di plagio, anche quando avviene accidentalmente.

Quando qualcuno copia e incolla da materiale online senza citazione adeguata, porta al plagio. Quindi, è necessario prestare attenzione quando si ottengono materiali da Internet. A volte, il lavoro che stai copiando potrebbe anche essere un lavoro che non ha subito alcun controllo e potrebbe anche essere plagiato. Tali risultati possono essere semplici copia e incolla senza alcuna ricerca accademica.

La lotta contro il plagio

Le scuole e gli organismi accademici professionali trattano il plagio come un reato grave. Questo perché il plagio è simile al furto e fa male. Nessun autore sarebbe felice di vedere qualcuno rubare la sua proprietà intellettuale senza il dovuto credito.

È straziante e invia un segnale sbagliato ai proprietari di questo lavoro intellettuale quando altri copiano il loro lavoro senza credito. Non c’è un briciolo di incoraggiamento in questo. Non c’è ricompensa per il loro lavoro cerebrale. La verità è che, se il plagio continua, non incoraggerà l’originalità nelle opere intellettuali.

Quando una persona indulge nel plagio, mostra una mancanza di crescita intellettuale. Gli studenti sono stati iscritti nelle scuole per imparare, essere obiettivi, imparare a pensare e analizzare le situazioni ed esprimere la propria opinione. Ma il plagio sconfigge questo obiettivo dell’educazione.

C’è la necessità di combattere il plagio in modo che studenti e accademici possano essere produttivi.

Nel corso degli anni, persone e organizzazioni hanno sviluppato l’applicazione per verificare la presenza di plagio.

Le istituzioni accademiche lo hanno assunto e hanno fatto leggi che funzionano a scuola – compiti, tesine, progetti, periodici, persino esami e simili dovrebbero passare attraverso il test di plagio.

Si è esteso anche a qualsiasi testo o libro che si desidera pubblicare; Dovrebbe passare attraverso un test di plagio.

Cos’è una citazione?

La citazione si riferisce alla fonte delle informazioni su cui ti sei basato nella tua ricerca o in qualsiasi altro lavoro scritto. Quando citi la base delle tue informazioni, fai sapere ai tuoi lettori che tali informazioni non provengono da te.

Ci sono diversi stili di citazione e varia da un campo all’altro. Dovresti trovare la citazione appropriata per il campo in cui stai scrivendo.

La necessità di citazione

Non si può enfatizzare troppo la necessità di citazione. Una citazione fa bene alla tua scrittura. In primo luogo, citare la fonte della tua idea rende autentico il tuo lavoro. Mostra ai tuoi lettori che il contenuto del tuo lavoro è originale.

La citazione ti aiuta a dare credito agli altri per il loro duro lavoro, tempo e risorse incanalati nel loro lavoro.

Inoltre, la citazione fornisce un punto di riferimento per i tuoi lettori su cui ricorrere, forse, dove vogliono approfondire la loro lettura su un particolare argomento.

Il plagio è un crimine?

Generalmente, il plagio non è una questione di legge ma di etica. Tuttavia, ci sono sanzioni in cui la legge lo vieta, e poi un’altra va contro di essa.

Il plagio si trova principalmente in contesti scolastici poiché la scuola si occupa principalmente della scrittura accademica. In effetti, il plagio infrange la politica di integrità di una scuola.

Sarà un crimine solo se un’organizzazione non ha una politica per il plagio. In tale organizzazione potrebbe essere citato in giudizio per violazione del contratto.

Penalità per plagio

In un ambiente scolastico, la sanzione per plagio include il fallimento di un compito o di un esame. Potrebbe anche essere una riduzione del grado e persino l’espulsione.

Se una persona ha ricevuto riconoscimenti o ricompense da un’opera plagiata, e questo viene scoperto, potrebbe portare a una revoca di tutte le sovvenzioni monetarie, i diritti e i benefici forniti con il premio.

Una persona che è di grande considerazione può essere bandita dagli organismi professionali a cui appartiene scoperto che si è lasciato andare al plagio. Il plagio porta anche alla vergogna pubblica e all’imbarazzo.

Si tratta di una società che il tribunale potrebbe emettere una sentenza contro di loro per pagare i danni.

Come evitare il plagio

Sarebbe meglio se evitassi il plagio a tutti i costi. Di seguito sono riportati alcuni dei modi in cui è possibile prevenire il plagio. Ti aiuterà a correggerti quando inizi a plagiare accidentalmente.

Usa i correttori di plagio:

I correttori di plagio ti aiuteranno a identificare le citazioni che non hai citato. Ti rivelerà anche quando sei andato oltre i limiti per copiare il lavoro di una persona. Ricordati sempre di farlo prima di inviare il tuo lavoro scritto.

Alcuni correttori di plagio che abbondano includono Grammarly, Turnitin, Copyscape, PlagScan, PlagTracker, Unicheck, Ephorus, Quetext e Compilatio Bibme, Plagramme, Smallseotools, SE Reports, tra gli altri.

Dai credito alla fonte del tuo fatto o informazione:

Questo è importante se si tratta di libri, articoli, riviste, riviste, giornali. Non importa, se sono in copie morbide o cartacee; Dovresti sempre trovare un modo per dare credito ai proprietari.

Dimostra che apprezzi lo sforzo di quegli scrittori e che sei una persona onesta. Puoi farlo utilizzando citazioni nel testo, elenchi di riferimenti, note a piè di pagina o bibliografia nel tuo lavoro.

Scrivi con parole tue:

Dopo aver letto il lavoro di una persona, prova a comunicare l’idea usando le tue parole. Sfrutta la creatività quando scrivi.

Sii originale:

Mostra eccellenza accademica e fiducia scrivendo la tua opinione dopo aver analizzato un problema. Non importa se è generalmente accettato tutto no. Tutto ciò che conta è che ciò che hai scritto è un prodotto del tuo ingegno.

Inoltre, potresti anche utilizzare quanto segue come guida per verificare il plagio ogni volta che decidi di scrivere.

Quando hai completato la tua scrittura, prenditi un po ‘di tempo lontano dal tuo lavoro. Puoi decidere di fare una passeggiata o riposare facendo un pisolino o sdraiato ancora a letto. Quindi, torna al tuo lavoro e poniti le seguenti domande mentre leggi:

Cita le parole esatte della persona che stai usando:

La mancata citazione corretta porterebbe anche al plagio.

  • Se hai citato le parole, le idee o i pensieri su cui hai fatto affidamento nel tuo elenco di testo o di riferimento.
  • Se hai rispettato le regole di stile di citazione ottenibili nel campo in cui stai scrivendo.
  • Se hai commesso plagio contro te stesso introducendo senza permesso parti del tuo lavoro precedente nel lavoro attuale.
  • Se hai utilizzato un controllo antiplagio affidabile e accurato. Non vorresti consegnare un lavoro mal plagiato.

Conclusione

Fare affidamento sul lavoro di una persona non è plagio. Il plagio si verifica quando ti rifiuti di citare le tue fonti. Il plagio è un reato che i professionisti e le istituzioni educative non prendono alla leggera. Le conseguenze per il plagio potrebbero arrivare fino al contenzioso o all’espulsione da un organismo professionale.

Sarebbe meglio esercitare la dovuta diligenza quando si copiano gli altri. Puoi ricontrollare le varie forme di plagio su questo post per una comprensione approfondita per evitare di commettere tali errori.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!