Copertine di libri degli anni ’70

by CJ McDaniel // Maggio 27 // 0 Comments

Copertine di libri preferiti e storie del passato

Il 1970 sembrava aver trovato un modo per tornare allo stupore infantile e al fascino per le storie di benessere che molte persone non avevano visto da molto tempo. I libri popolari di questo decennio erano incentrati sul semplice lusso dei sogni e delle storie dei bambini a lieto fine. Hanno preso di mira i giovani e i giovanissimi nel cuore, promettendo buoni sentimenti quando è stata girata l’ultima pagina.

La storia infinita di Michael Ende

C’è una miscela così colorata di immagini artistiche uniche su questa copertina che nessuna si distingue davvero; Invece, si modellano insieme in una bella immagine che sicuramente incanterà immediatamente chi passa.

The Neverending Story - copertine di libri degli anni '70
Il titolo è incorniciato da un’interessante interpretazione del simbolo dell’infinito: due serpenti che si inghiottono a vicenda in un loop che non finisce mai, proprio come suggerisce il titolo. Il fatto che un serpente sia di colore chiaro e l’altro scuro fa sapere al lettore che ci sarà una sorta di conflitto tra il bene e il male in questo libro, ma a causa dei personaggi giocosi e fumettistici che decorano il resto della copertina, questa non sarà una battaglia di sangue ma di coraggio contro le probabilità.
Ci sono così tanti strani personaggi che condividono questa scena che il lettore ha appena il tempo di elaborarne una, per cercare di capire esattamente di cosa si tratta, prima che il loro sguardo catturi la prossima e il processo ricominci da capo. Ogni pezzo di colore su questa copertina è stato dedicato ad accendere l’immaginazione e attirare il lettore in una storia che sicuramente durerà per sempre nella loro memoria.

Il Lorax del Dr. Seuss

Dr. Seuss è un nome familiare in molte parti del mondo, e se i lettori non hanno letto nient’altro di questo autore adatto ai bambini, hanno almeno visto la sua opera più famosa: Il gatto nel cappello.

Le copertine dei libri di Lorax degli anni '70
Semplicemente vedendo il nome del Dr. Seuss in fondo, i lettori sanno già che questo sarà un tipo di libro divertente e privo di fantasia; Un piccolo racconto divertente con illustrazioni colorate esagerate, personaggi divertenti e interessanti e una storia semplice che sicuramente porterà un sorriso sul volto di ogni lettore.
La cosa grandiosa di un autore così noto è che i lettori sanno esattamente cosa aspettarsi, e questa copertina dimostra che non rimarranno delusi. Gli alberi multicolori e la strana creatura baffuta in piedi su un tronco rendono completamente impossibile passare da questo libro senza una seconda occhiata. Ecco perché, proprio come tutti i libri del Dr. Seuss, questa è una copertina che attira l’attenzione e quindi di successo.

Ponte per Terabithia di Katherine Paterson

Il raggiungimento della maggiore età è una storia in cui ogni singola persona su questo pianeta può relazionarsi. Anche se ogni singola storia è diversa, l’idea è sempre la stessa: man mano che cresciamo impariamo di più sul mondo che ci circonda e su come ci relazioniamo ad esso e ci inseriamo in esso, e il più delle volte questa non è la più facile delle transizioni.

Ponte per Terabithia
Con due bambini più grandi, al limite della giovane età adulta, che abbelliscono la copertina di questo libro, i lettori sanno già che saranno in grado di relazionarsi con questa storia. Quando il resto dell’immagine sarà messo a fuoco: il grande e ovviamente vecchio e nodoso albero a cui si appoggiano, il fogliame verde che blocca il sole, ogni centimetro dedicato alla natura, i lettori saranno anche informati che questa non sarà una storia di soggiorno a casa. Li porterà fuori, nella foresta, dove la natura regna sovrana.
Crescendo, il mio libro preferito era The Best Nest di P.D. Eastman. È iniziato come un libro scelto perché la copertina era rosa e ha finito per diventare un punto fermo quotidiano nella mia famiglia. Ricordo ancora perfettamente la mia illustrazione preferita! #ED212
Due dettagli minori che aiutano a invogliare il lettore a prendere questo libro è il sigillo d’oro, delicatamente posto sulla copertina ma fuori mano da qualsiasi cosa importante nell’immagine, che fa sapere ai lettori che questo libro ha vinto un premio; Ovviamente abbastanza persone si sono divertite immensamente da conferire tale simbolo sulla sua copertina. Il secondo piccolo dettaglio è il titolo stesso. Sebbene la maggior parte delle persone ammetta di non conoscere ogni singola posizione sulla Terra, è abbastanza sicuro supporre che Terabithia sia un luogo immaginario. Questo dà al lettore un pizzico di magia; che questa storia di formazione sarà davvero diversa da qualsiasi altra.

The Plague Dogs di Richard Adams

Gli animali suscitano sempre una risposta specifica nelle persone, che di solito è calda e amichevole. I cani in particolare sono visti come compagni leali e amorevoli e sono stati a lungo considerati “i migliori amici dell’uomo” a causa di queste qualità accattivanti.

I cani della peste
Quindi, quando il lettore vede due adorabili cani sulla copertina di questo libro, la loro risposta immediata sarà probabilmente quella che ci si aspetta. E poi vedranno le lettere nere del titolo, che si stagliano drasticamente contro le nuvole di un cielo minaccioso e qualsiasi numero di emozioni potrebbe prendere il sopravvento.
La giustapposizione della parola peste con l’immagine di due amabili canini è qualcosa che può causare confusione, shock, incomprensione, rabbia, dolore … L’elenco potrebbe onestamente continuare all’infinito. Ma il punto è che non importa quale sia la nuova emozione, è garantito che causerà abbastanza scalpore nel potenziale lettore che passeranno più tempo con questo libro invece di passarlo semplicemente oltre.
Mettere insieme due cose che sembrano non appartenere è un ottimo modo per catturare l’attenzione. Che si tratti di due parole nel titolo, due parti di un’immagine o una di ciascuna come ha fatto questa copertina, l’effetto stridente che ha sull’emozione del lettore è ciò che porterà all’apertura della copertina e alla storia raccontata.

I dodici quarti del vento di Ursula K. LeGuin

Normalmente uno strano fumo grigio che sembra apparire dal nulla sarebbe motivo di allarme, ma su questa copertina, ha uno scopo molto diverso: catturare immediatamente l’attenzione del lettore in due modi diversi.

I dodici quarti del vento
Il primo è che si illumina in alto, consentendo alle lettere nere del titolo di essere viste più facilmente, così come il nome dell’autrice e l’informazione che è una scrittrice pluripremiata e ha anche scritto un’altra trilogia. Questo fa sapere al lettore che se ha letto The Earthsea Trilogy, e gli è piaciuto, è probabile che apprezzerà anche questo libro. Se non hanno letto la trilogia, e in effetti non hanno mai letto nulla di questo particolare autore, dà loro qualcos’altro da raccogliere quando finiscono questo libro.
Ora, il secondo modo in cui il fumo misterioso attira l’attenzione è il fatto che nel suo momento più sottile e più vicino alla sua fonte, passa direttamente di fronte a una creatura che è uscita direttamente dal mito e dalla leggenda: il grifone. Animale elegante e regale, il Grifone ha avuto a lungo un posto nelle mitologie e nelle storie antiche, e la sua presenza in questa copertina aiuta a trasmettere al lettore il messaggio della magia della meraviglia che deve essere racchiusa in queste pagine.
Il fatto che questa creatura sembri essere seduta tranquillamente in casa da qualche parte, ovviamente sconvolgendo il gatto domestico sullo sfondo, aumenta la presa di questa copertina sul lettore e lo spinge davvero ad aprire la copertina e scoprire cosa il libro ha da offrire.

Guarda questo video per saperne di più sulle copertine dei libri

PeruseProject ha parlato delle copertine dei suoi libri preferiti.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!