Come citare il manuale APA: uno sguardo ai dettagli

by CJ McDaniel // Febbraio 19 // 0 Comments

Questo articolo si concentra su come citare il manuale APA e altre informazioni correlate che è necessario conoscere. Continua a leggere per saperne di più.

Prima di scrivere un documento di ricerca, si devono leggere diversi libri e articoli relativi a quell’argomento. Questi articoli e libri dovranno essere referenziati nel tuo lavoro. Ci sono altri stili di riferimento come Chicago manual Style, IEEE style, AMA Style e MLA oltre all’APA.

Tuttavia, l’APA è uno degli stili di citazione più popolari nella scrittura di documenti di ricerca, in particolare per le scienze sociali, la comunicazione, l’istruzione e i campi correlati.

Cos’è il manuale APA?

APA sta per American Psychological Association. L’associazione sviluppa il manuale APA come guida per gli autori per iscritto. È possibile utilizzare questo stile di riferimento in documenti di ricerca, libri, riviste, blog e articoli online. L’ultimo manuale APA è la 7a edizione pubblicata nel 2020.

Perché utilizzare il manuale APA?

Il manuale APA guida l’autore nel fare una chiara presentazione del suo lavoro. Lo scrittore sa come posizionare correttamente le sezioni, applicare la punteggiatura in modo appropriato e utilizzare la corretta formattazione nel testo e nella pagina di riferimento. Una presentazione chiara aiuta il lettore a concentrarsi sui punti principali e a sapere come trovarli facilmente.

Quando cita articoli correlati, l’autore rivela che le parole scritte non sono inizialmente sue. Per ogni citazione, opinione e frase che non è tua, dovresti dare credito all’autore. Non farlo equivarrebbe a plagio. Se un lettore dubita di un’affermazione che hai fatto, può essere confermato cercando la citazione che hai fatto quell’affermazione.

Dovresti anche usare il manuale APA quando devi confrontare opinioni diverse. Il tuo lettore può confrontare il tuo punto di vista nell’articolo per quanto riguarda l’idea nell’articolo che hai citato.

Chi può utilizzare il manuale APA?

Il manuale APA può essere utilizzato da studenti universitari e laureati per documenti di ricerca, tesi e tesi di laurea. Può anche essere utilizzato da professionisti in vari campi nella preparazione di manoscritti per la pubblicazione. I campi che possono utilizzare il manuale APA includono scienze sociali come antropologia, psicologia, storia, sociologia, ecc. Inoltre, i campi dell’istruzione e della comunicazione e dell’ingegneria possono utilizzare il manuale APA per iscritto.

Come citare il manuale APA

Il manuale APA può essere applicato in due modi:

  1. Nel corpo dell’opera come citazione nel testo e
  2. Nella pagina di riferimento dell’opera.

Citazione nel testo

Il corpo del tuo lavoro conterrà altri articoli che hai letto. Potresti aver ottenuto questi articoli da riviste, libri, siti Web e blog. Il manuale APA fornisce un modo corretto di citare questi articoli. Il formato generale è il seguente:

Citazione nel testo

  • Il cognome dell’autore seguito da una virgola (Granville,)
  • Se l’opera ha due autori, usa i cognomi di entrambi separati da una e commerciale. (Granville & Jon)
  • Per tre o cinque autori, puoi elencare cinque autori la prima volta che viene citata la fonte. Nelle citazioni successive per lo stesso lavoro, utilizzare solo il primo autore e et al. (Granville, Jon, James, Nick e Cole)
  • Se ci sono più di cinque autori, usa il cognome del primo autore seguito da “et al.” (Granville et al.)
  • L’anno di pubblicazione. (2020)
  • Numero di pagina in cui viene utilizzata una citazione diretta. (Granville, 2020, p. 79)

Pagina di riferimento

La pagina di riferimento dovrebbe essere intitolata “Riferimenti”. Elenca tutte le fonti che hai citato nel tuo lavoro. Queste fonti sono elencate in ordine alfabetico utilizzando il cognome di ciascun autore. Se un autore ha più di un’opera citata, l’opera con la data precedente viene prima. Le voci di un autore precedono più autori. Il formato della pagina di riferimento è il seguente:

  • Il cognome dell’autore, con il nome e il secondo nome, siglato. Ci dovrebbe essere spaziatura tra le iniziali. (Bruce, T. A.)
  • Se l’opera ha due autori, usa i cognomi con le loro iniziali, entrambi separati da una e commerciale.
  • Per più di tre autori, dovrebbe esserci una virgola dopo ogni autore. Prima dell’autore finale, metti una virgola e una e commerciale.
  • Il titolo dell’articolo dovrebbe essere in maiuscolo.
  • In un giornale, tutte le parole significative nel titolo della rivista devono essere maiuscole e in corsivo.
  • Includere il numero del numero della rivista e il volume se impaginato separatamente. Se l’impaginazione passa da un numero all’altro, non includere il numero del numero. Il numero del volume è scritto in corsivo e precede il numero di emissione messo tra parentesi.
  • Per i titoli dei siti Web, utilizzare maiuscole e minuscole.
  • Quando si cita una risorsa online, è necessario fornire il DOI (Digital Object Identifier) quando disponibile o l’URL.
  • Tutte le righe dopo la prima riga di ogni voce devono essere rientrate di mezzo pollice dal margine sinistro.

Con alcune modifiche minori, è possibile utilizzare le linee guida sopra riportate per citare diverse risorse. Di seguito sono riportati alcuni esempi:

Riviste

Nome dell’autore (cognome prima e altri nomi iniziali).

  • – Granville E.
  • Anno di pubblicazione (tra parentesi) – (2020)
  • Titolo dell’articolo –
  • Il nome della rivista (in corsivo) – South African Journal of Cultural HistoryIl numero del volume e il numero del numero, se disponibile.
  • Le pagine che hai citato. – pagg. 20-24

Esempi:

In-text: (Derwing et al., 2002)

Pagina di riferimento: Derwing, T.M, Rossiter, M.J., & Munro, M.J. (2002). Insegnare ai madrelingua ad ascoltare il discorso con accento straniero. Giornale di sviluppo multilingue e multiculturale, 23 (4), 245-259.

Libri

  • Nome dell’autore
  • Anno di pubblicazione
  • Titolo del libro in corsivo
  • Città di pubblicazione
  • Editore

Esempio:

Citazione nel testo :( Brownlie, 2003, p. 15)

Pagina di riferimento: Brownlie, I (2003). Principi di diritto internazionale pubblico (Oxford University Press)

Risorse online

  • Cognome con iniziali di nome e secondo nome
  • Anno, mese e giorno tra parentesi
  • Titolo dell’articolo
  • Nome della pubblicazione in corsivo
  • URL

Esempio:

Citazione nel testo: (Wright, 2020)

Pagina di riferimento: Wright, L. (2020, 20 dicembre). L’anno della targa: gli errori e le lotte dietro la tragedia del coronavirus in America.

https://www.newyorker.com/magazine/2021/01/04/the-plague-year

Identificatore di oggetto digitale (DOI)

Con il volume di informazioni che viene rilasciato sul web, gli autori rischiano di perdere le loro opere a causa di violazioni e furti veri e propri. L’APA ha riconosciuto questa lacuna nell’editoria online. Il DOI è una nuova iniziativa dell’APA per identificare i materiali pubblicati online.

Questa identificazione viene effettuata utilizzando stringhe di numeri, simboli e lettere che si allegheranno in modo permanente al lavoro. Tali numeri sono unici per il lavoro. L’obiettivo è proteggere le opere degli autori che sono state rilasciate sul web.

In precedenza, le applicazioni online potevano essere identificate solo dal loro URL. La sfida con questo è che l’URL può cambiare. Una volta che un materiale online acquisisce un DOI, non è possibile modificarlo. Anche se l’URL cambia, il DOI non cambia.

Il manuale APA richiede che il DOI sia incluso nella citazione. Se l’articolo non ne ha uno, puoi utilizzare l’URL. Il DOI è solitamente scritto alla fine del riferimento; Quindi: https://doi.0rg/xxxxx.

Puoi trovare il DOI nella prima pagina dell’articolo online, nella pagina di destinazione del database, nella citazione generata dal database o vicino all’avviso di copyright. Puoi anche cercarlo su www.crossref.org.

Errori comuni nell’utilizzo del manuale APA

Lo studente che scrive un articolo per la prima volta molto probabilmente commetterà errori nella citazione. I professionisti che hanno usato il manuale per molto tempo sono ancora a rischio di commettere errori. L’opzione migliore è annotare questi errori, controllarli rispetto a ciò che è contenuto nel manuale, apportare correzioni e imparare. Più usi lo stile di citazione APA, migliore sarà il tuo lavoro. Sono stati identificati i seguenti errori.

  1. Confusione nella citazione nel testo – alcuni scrittori confondono la sequenza di nomi, anno e titolo. C’è anche il problema di citare i nomi completi in cui è richiesto solo il cognome. La confusione può accadere di nuovo dove ci sono diversi autori. Sapere quando elencarli e quando usare un autore “et al.” è essenziale.
  2. Citazioni errate – la citazione può essere corretta, ma la citazione stessa è scritta in modo errato.
  3. Spaziatura errata – le citazioni APA hanno spaziatura doppia. Potresti commettere l’errore di utilizzare l’interlinea singola.
  4. Indentazione impropria
  5. Punteggiatura errata: questo potrebbe alterare il flusso della presentazione.
  6. Uso errato del corsivo.
  7. Incoerenza ortografica, specialmente nella citazione nel testo e nella pagina di riferimento. Anche l’errore di ortografia del nome di un autore è una citazione scadente.
  8. Uso errato delle maiuscole e delle maiuscole e delle frasi
  9. Uso errato della e commerciale.
  10. Citazione nel testo non corrispondente alla pagina di riferimento.

Conclusione

Lo stile APA riduce le parole distorte in un’opera scritta. È diverso da altri stili di riferimento come MLA, OSCOLA. Le citazioni in ciascuno sono diverse dal resto. La differenza si applica al modo in cui sono posizionate le date, incluso il nome dell’autore e le maiuscole.

Lo stile APA è un’ottima guida per ogni autore che vuole pubblicare un lavoro preciso, articolato e privo di errori. Sarebbe meglio chiedere al tuo supervisore quando non sei sicuro dello stile di citazione da usare. Dove viene scelto lo stile APA, assicurati di utilizzare l’edizione corrente.

Inoltre, prendi nota di requisiti speciali come un DOI (Digital Object Identifier) per una risorsa online. Se non è obbligatorio, l’URL dovrebbe essere sufficiente per semplificare la citazione.

Attraverso questo articolo, speriamo di essere in grado di fornire informazioni utili su come citare il manuale APA.

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!