Scopri il miglior generatore di nomi di blog GRATUITO nel 2020

by CJ McDaniel // Agosto 6 // 0 Comments

Avviare un blog non è un compito facile. Ci sono molte cose da considerare prima ancora di poter ottenere il tuo primo post online. Uno di questi sta arrivando con il nome del tuo blog. Un generatore di nomi di blog sarebbe di grande aiuto per qualcuno che sta appena iniziando.

Il nome del tuo blog è un fattore cruciale nella SEO, nel marketing e nel branding del tuo blog. Per essere un blogger professionista, queste sono solo alcune delle tattiche di cui hai bisogno per rimanere in cima in modo da poter sovraperformare altri blog nella tua nicchia.

Tuttavia, con le migliaia di blog disponibili sul web, trovare il tuo nome di blog univoco può essere una vera sfida.

Con questo in mente, presentiamo il nostro generatore di nomi blog GRATUITO. Questo strumento ti aiuterà a fare brainstorming sul nome di dominio perfetto per il tuo blog. Gratis!

Invece di concentrare tutte le tue energie sulla creazione del nome di dominio del tuo blog, lascia che facciamo il lavoro sporco per te. Il nostro generatore di nomi blog GRATUITO è facile da usare, adatto ai principianti, senza bisogno di registrazione!

Basta inserire una o due parole chiave e fare clic su “GENERA”. Il nostro algoritmo impiegherà quindi alcuni secondi per cercare nomi di blog o nomi di dominio univoci e voilà! Basta selezionare il nome del blog che si desidera nell’elenco generato e sei a posto!

(GENERATORE DI NOMI BLOG)

Perché i nomi dei blog sono importanti?

Chiariamo cos’è un generatore di nomi di blog prima di discuterne ulteriormente. È uno strumento online che suggerisce e crea nomi di blog univoci in base alle parole inserite.

La maggior parte dei generatori di blog (come il nostro) cerca anche se il nome che hai selezionato è idoneo come dominio.

È solo un nome, quindi perché prenderlo a cuore? Il nome del tuo blog è la tua persona online ed è importante nominare il tuo blog o sito web come scegliere un nome per una nuova attività.

Se vuoi crescere da un blogger principiante a un professionista rispettato, allora hai bisogno di un nome di blog che non sia solo facile da ricordare, ma anche unico nel suo genere.

Non è facile trovare nomi di blog eccentrici ed eccentrici. E con il brainstorming, potresti dedicare molto più tempo ai tuoi contenuti. Ma con il nostro generatore di nomi blog GRATUITO, potresti avere il tuo nome blog in pochi secondi!

Domande da considerare prima di scegliere il nome di un blog

Il nostro generatore di nomi di blog GRATUITO può essere la scorciatoia più interessante per la sfida di denominazione del tuo blog, ma prima di scegliere un nome dalla tua lista generata, ecco alcune domande essenziali che devi porti prima:

  1. Che tipo di blog vuoi?

Quando ti sei già sistemato nella tua nicchia, allora dovrebbe essere facile rispondere a una domanda uno. Se non sei ancora sicuro, allora il momento di rispondere alla domanda è ora.

Pensaci. Avrai sprecato il tuo tempo se passi ore a selezionare un nome di blog e poi pianifichi di scrivere su qualcosa di non correlato.

Ad esempio, non chiamare il tuo blog “Genio Parenting” quando scriverai invece di tecnologia. Ciò confonderebbe il tuo pubblico e guadagnerai sfiducia invece del traffico del blog.

Se ti accontenti di un nome non specifico, ovviamente, o scegli il tuo nome, avrai più spazio per la flessibilità dei contenuti. Anche se, poiché si tratta di un esercizio legittimo, ti consigliamo di selezionare prima la tua nicchia.

  1. Il nome del blog scelto è facile da pronunciare e scrivere?

Sappiamo che abbiamo detto di scegliere un nome di blog che sia unico nel suo genere, ma a volte si legge meglio di quanto sia pronunciato.

Vuoi che le persone memorizzino il tuo blog, in modo che quando lo digitano sulla barra di ricerca, possano accedere immediatamente alla tua pagina. Tuttavia, se dai un nome al tuo blog difficile da scrivere e pronunciare, avrai un problema in quell’area.

Dai un’occhiata al blog, Byte of Data, un blog tecnologico sui backup e l’archiviazione cloud. È un nome bello e adatto. Ma quando il proprietario del blog è stato intervistato da un presentatore radiofonico, ha dovuto spiegare il nome del suo blog agli ascoltatori perché il nome del suo blog può essere confuso con Morso di dati.

Anche Flickr, un popolare sito web di foto stock, ha avuto lo stesso problema. Quando lo pronunci, digiti naturalmente la parola guizzo nella tua testa. Alla fine, hanno dovuto spendere un sacco di soldi per comprare il
Flicker
dominio in modo che possano impostare un reindirizzamento permanente al loro sito web.

Tieni presente che non sempre funziona meglio cercare di essere intelligenti con le parole.

  1. Il nome del tuo blog può gestire un cambiamento di nicchia?

Tutti noi abbiamo creato un blog con l’obiettivo di concentrarci su una nicchia. Ma a volte, diversi fattori ti fanno decidere di cambiare le cose. E spesso, finirai per modificare la tua idea originale o cambiarla.

Il che va benissimo.

Ma una cosa che dovrai ricordare in questa fase è se il tuo marchio e il nome del tuo blog possono prendere il passaggio. Sono abbastanza flessibili da apportare un cambiamento in un’altra direzione o è necessario rinominare e riavviare?

È difficile rispondere perché non sappiamo cosa accadrà in futuro. Quindi, se hai domande o idee su cambiamenti futuri, puoi scegliere un nome di blog più standard e generico.

Anche se non lo fai, non è la fine del mondo. Puoi cambiarlo comunque. Ma, nel processo, potresti perdere slancio.

  1. Il nome del blog si legge bene quando è nel formato di un URL di dominio?

Non farti accecare da questo. Quando combini parole separate e costruisci involontariamente parole sbagliate, un nome di super blog può trasformarsi in un disastro.

Per evitare che ciò accada, dovresti sempre controllare il nome del blog scelto se si legge bene in un formato di nome di dominio.

Potresti anche chiedere a qualcuno che conosci di controllare da solo in modo da poter ottenere un’opinione esterna.

  1. Il nome del tuo blog rappresenta perfettamente il tuo marchio?

Il nome del tuo blog può anche contenere la chiave per creare e promuovere il tuo marchio, sia che tu stia offrendo servizi o vendendo prodotti.

Ad esempio, LADbible era solo un singolo blog. Quando è cresciuto, è diventato il nome del gruppo della società multi-blog per diversi pubblici e nicchie come Pretty52, SPORTbibible e LADbible.

Un altro esempio è Pinch of Yum, un blog di cucina noto per le sue deliziose ricette. Oltre ai post di ricette, offre anche servizi ad altri food blogger, come suggerimenti per la monetizzazione e fotografia.

  1. Che tipo di approccio vorresti adottare per il tuo blog?

Se decidi di scegliere un nome di blog divertente e stravagante, anche la voce o il tono del tuo blog dovrebbero rifletterlo. Prendi Cosmo, per esempio.

Adottano un approccio giovane e fresco a tutti i loro post, completi di video, meme e altri contenuti che piaceranno al pubblico più giovane.

D’altra parte, ESPN ha un tono più strutturale e maturo in tutti i loro post. Questo perché si rivolgono principalmente a uomini e appassionati di sport che non si preoccupano di contenuti eccentrici.

  1. Chi è il pubblico di destinazione del tuo blog?

Una delle prime cose da considerare quando si sceglie il nome del tuo blog è il tipo di pubblico che vorresti visitare il tuo blog.

Se vuoi scrivere di famiglia e genitorialità, potresti volere un nome di blog che piaccia a genitori, giovani mamme o persone con famiglie.

Lo stesso vale se vuoi unirti alla nicchia tecnologica. Il nome del tuo blog dovrebbe corrispondere al contenuto che potrebbe attrarre i drogati di tecnologia, i professionisti IT e simili.

Aspetti da considerare prima di scegliere un nome per il blog

Tieni presente che l’identità del tuo marchio dipende fortemente dal tuo dominio e dal nome del tuo blog. Quindi, prima di finalizzare il nome del tuo blog, ricorda che cambiarlo una volta che il tuo blog si è consolidato sarebbe difficile.

Con questo in mente, ecco un paio di aspetti da considerare prima di scegliere un nome per il blog:

  1. Verifica la presenza di violazioni del copyright

Quando finalizzi il nome del tuo blog, assicurati che non violi alcun diritto d’autore o di marchio. Il nome del tuo blog, il logo e qualsiasi contenuto che crei devono essere distintivi e unici.

Perché anche se non lo intendi, abbinare involontariamente il tuo lavoro con la proprietà intellettuale degli altri potrebbe mettere te e il tuo blog nei guai con la legge.

  1. Non lasciarti trasportare dai TLD

Quindi vuoi che il tuo blog si distingua nella nicchia scelta e sia il più unico possibile. Fantastico! Potresti anche pensare di acquistare domini di primo livello (TLD) come .recipes, .photography o .tech, a seconda del tipo di blog che hai.

Siamo qui per dirti che non è una grande idea. Anche se potrebbe sembrare sensato scegliere qualcosa che rifletta meglio il tuo blog, attenersi to.com funziona ancora meglio perché le persone sono abituate a typing.com praticamente per qualsiasi sito web.

Se hai un blog di trucco, ad esempio, potresti voler acquistare il nome di dominio beautyblogs.makeup. Molto probabilmente le persone lo digiteranno come beautyblogsmakeup.com e, invece di attirare nuovi visitatori del blog, finirai per perdere molto traffico web.

Possedere a.com TLD si traduce anche in un posizionamento più alto nei motori di ricerca. Se vuoi davvero un bel TLD, vai avanti e compralo. Tuttavia, puoi reindirizzarlo a the.com in modo da vincere in entrambi i modi.

  1. Punta a rendere il tuo blog brandizzabile

Quando scegli il nome del tuo blog, puoi scegliere qualcosa basato sul marchio o sulle parole chiave. Qualunque cosa tu scelga, devi comunque tenere presente che il nome del tuo blog dovrebbe essere esclusivo, in modo che sia un marchio nella tua nicchia.

Ad esempio, si pensa immediatamente a Xerox quando si pensa alle fotocopiatrici. È la forza di un grande marchio e richiamo del marchio!

  1. La nicchia e il nome del tuo blog dovrebbero essere specifici ma scalabili

L’argomento che scegli per il tuo blog dovrebbe essere sufficientemente descrittivo in modo che non venga chiamato una generalità errante. Ma non confinare con la tua nicchia per essere troppo specifico. Perché? Perché potresti avere difficoltà a raccogliere un gran numero di pubblico di destinazione per il tuo blog.

Scegli la nicchia scelta ed esaurisci tutti i contenuti che puoi pubblicare su di essa. Una volta che pensi di aver fatto e pubblicato tutto ciò che puoi, è allora che puoi guardare alla ramificazione su argomenti correlati senza sembrare fuori luogo.

  1. Controlla se supera il test radio

Il controllo radio per un nome di dominio può verificare che le persone possano leggere correttamente il nome di dominio del sito Web dopo averlo ascoltato per la prima volta.

È anche chiamato test telefonico e, fondamentalmente, superi il test se qualcuno può scrivere il tuo nome di dominio semplicemente ascoltandolo tramite una telefonata.

Dopo averlo ascoltato per la prima volta, chiunque dovrebbe essere in grado di digitare correttamente il sito web. Tieni presente quanto segue per assicurarti che il nome di dominio del blog scelto superi il test radio/telefono:

  • Non includere troppo gergo su Internet. Ad esempio, spell through as through not thru
  • Evitare gli omofoni. Gli omofoni sono parole che suonano uguali ma con significati diversi. Ad esempio, cameriera e fatto. Sogliola e suola.
  • Evita di utilizzare trattini e numeri nel tuo nome di dominio. Ad esempio, violinlessonsonline.com è più facile da ricordare e scrivere rispetto a violinlessons-online.com.
  1. Non essere troppo prolisso con il tuo nome di dominio

Il nome del tuo blog dovrebbe essere conciso, facile da ricordare e, soprattutto, breve. Sì, i nomi dei blog più brevi tendono ad essere più popolari perché si legge e le persone possono già riconoscere il nome nella parte posteriore della loro mente.

Venire con blog e nomi di dominio più lunghi potrebbe essere allettante. Ma ricorda: solo un piccolo errore di ortografia può già significare un’enorme perdita di traffico verso il tuo sito web. Generalmente, un nome di dominio blog dovrebbe avere solo una o due parole che possono essere facilmente ricordate.

Conclusione

E questo è tutto! Speriamo che il nostro generatore di nomi blog GRATUITO e suggerimenti per la scrittura dei nomi dei blog ti aiutino a fare un salto nel tuo viaggio di blogging!

Perché preoccuparsi di spendere per un generatore di nomi di blog di fantasia quando puoi sperimentare lo stesso standard di servizio gratuitamente?

Hai una domanda per noi? Si prega di condividerlo nella sezione commenti qui sotto!

About the Author

CJ grew up admiring books. His family owned a small bookstore throughout his early childhood, and he would spend weekends flipping through book after book, always sure to read the ones that looked the most interesting. Not much has changed since then, except now some of those interesting books he picks off the shelf were designed by his company!